Gaetano Fagone killer di Palagonia resta in carcere: silenzio davanti il GIP

0
56
Gaetano Fagone killer di Palagonia
Foto fonte Huffington Post

Restano ancora ignoti i motivi che hanno alimentato l’ira omicida di Gaetano Fagone killer di Palagonia. L’uomo resta in carcere dopo essersi avvalso della facoltà di non rispondere durante l’interrogatorio, facendo silenzio davanti il Gip.

Killer di Palagonia, 15 persone coinvolte e 1 vittima

La scorsa settimana, durante la notte del 31 agosto, si è consumata la tragedia relativa all’omicidio di Palagonia. Un evento che poteva risolversi in un vero e proprio bagno di sangue. Restano però ancora ignoti i reali motivi che hanno spinto Gaetano Fagone killer ad agire lo scorso venerdì. L’uomo, con la Fiat Punto del padre, ha travolto i suoi vicini. Il bilancio dell’incidente vede 15 persone coinvolte e 1 vittima, Maria Napoli di 87 anni. Secondo quanto reso noto dagli organi di stampa locali, sarebbero rimasti coinvolti nell’impatto un bambino di nove mesi e un neonato. Il piccolo è stato ricoverato con un leggero trauma cranico. Killer di Palagonia

Gaetano Fagone arrestato dopo due giorni di latitanza

Dopo l’incidente il killer di Palagonia si è dato alla fuga, nascondendosi per un paio di giorni in una casa di sua proprietà. A incastrarlo nel corso delle indagini sarebbe stato un video realizzato da un testimone e inviato su WhatsApp, il quale mostrerebbe il momento dell’impatto e l’uomo. Quanto detto ha fatto sì che gli inquirenti iniziassero una vera e propria caccia al killer. Gaetano Fagone arrestato dopo due giorni di latitanza, si nascondeva in una abitazione di sua proprietà alla periferia del paese dell’hinterland catanese. Gaetano Fagone killer di Palagonia, assistito dall’avvocato Adelina Maria Cappello, dovrà rispondere dei reati di omicidio e tentata strage. Killer di Palagonia

Omicidio Palagonia
Foto fonte Ansa

Palagonia, il killer si avvale della facoltà di non rispondere

L’attività degli inquirenti relativa all’omicidio di Palagonia, dove ha perso la vita Maria Napoli di 87 anni, procede con poche novità. Dopo il fermo di Gaetano Fagone, trasferito al carcere di Caltagirone, il Gip ha successivamente convalidato l’ordinanza di custodia cautelare per il reato di tentata strage e omicidio. Secondo una prima attività investigativa, Gaetano Fagone, cinquantaduenne con problemi psichici, avrebbe agito perché infastidito dagli schiamazzi dei vicini che avevano cenato in strada. Questa ipotesi però non trova la sua conferma durante l’interrogatorio, in occasione del quale il Gaetano Fagone killer di Palagonia ha deciso avvalersi della facoltà di non rispondere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui