Inter Parma: nerazzurri spreconi Dimarco un cecchino

0
431

Si è chiusa nel peggiore dei modi per i nerazzurri la sfida Inter Parma (0-1). Dopo aver attaccato in lungo e largo ha deciso l’ex appena entrato con un eurogol. Inglese spreca nel finale il colpo del 2-0. Svantaggio sulla testa della classifica che si fa importante.

Primo tempo vivace. Perisic imprendibile sulla sinistra

Anche se la prima occasione da gol è per il Parma sono i nerazzurri a condurre il gioco. Perisic la fa da padrona sulla fascia sinistra, mentre sulla destra si rende pericoloso Politano. La palla non entra mai. Troppo frenetiche le azioni dell’Inter che non riesce ad essere lucida negli ultimi 20 metri. Il Parma si chiude bene e riparte in contropiede con Gervinho. I nerazzurri si innervosiscono e cominciano a perdere troppi palloni al centrocampo, concedendo occasioni ai gialloblù. Addirittura sono gli ospiti ad avere la palla gol più clamorosa. Handanovich riesce nel miracolo sul tiro ravvicinato di uno scatenato Gervinho. Se il pubblico di San Siro non è rimasto contento della prestazione della sua squadra nel primo tempo è perchè non sapeva che il peggio doveva ancora arrivare.

Gervinho domina. L’inter si spegne e Di Marco la castiga

Dopo aver profuso tante energie, i nerazzurri entrano in campo per il secondo tempo con una marcia in meno. La velocità di Gervinho e gli inserimenti di Inglese mettono in apprensione la retroguardia di Spalletti. La partita vive il suo momento chiave a quindici minuti dal termine. Entra Dimarco, in prestito al Parma giusto dall’Inter. Dal centrocampo si aggiusta la palla e tira alla Roberto Carlos. La palla va in rete e per i nerazzurri comincia un incubo. Quello di un’altra stagione fallimentare. Inglese sbaglia il colpo del 2-0 poi è doccia per tutti e tre punti solo per il Parma. Se all’Inter forse manca un rigore, ma il Var avrà di certo valutato, manca di certo la cattiveria agonistica. Il Parma giocava bene. Lo si sapeva già dopo aver visto la sua partita contro la Juve. Agli emiliani probabilmente manca il punto con i campioni d’Italia, ma tutto si può dire tranne che possano avere problemi a conquistare la salvezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui