Juve Sassuolo: il ritorno di CR7. Douglas Costa orribile

0
463
Juve Sassuolo Ronaldo

È tornato a segnare CR7 il suo digiuno si è interrotto per Juve Sassuolo. Partita vinta dai bianconeri per 2-1 grazie ad una sua doppietta. Nel finale espulso Douglas Costa per aver sputato a Di Francesco. Ottima la prova dei ragazzi dei De Zerbi.

Primo tempo a bassi ritmi, ma Dybala c’è

Anche se ha sudato, alla fine Allegri e Co. sono riusciti a mettere a segno la quarta vittoria consecutiva e dare già un segnale forte alle altre pretendenti allo scudetto. Con la Juve non basta fare una partita straordinaria per vincere, bisogna essere perfetti. Il Sassuolo copre tutti gli spazi e con Boateng cercano di pungere. La Juve fa la partita, ma non riesce ad alzare i ritmi tanto da mettere in difficoltà la buona difesa neroverde. I ragazzi di De Zerbi riescono a fare un possesso palla a tratti ossessivo. Non buttano mai la palla neanche in difesa, rischiando anche un pò troppo. Ronaldo è il più pericoloso dei suoi, ma Dybala recupera tutte le seconde palle e innesca gli attacchi. Di pungere però all’argentino non riesce proprio.

Ci pensa Ronaldo con una doppietta

All’inizio del secondo tempo si vede subito che la musica è cambiata, dall’adagio, la Juve suona un vivace. La difesa del Sassuolo non tiene il ritmo e Ronaldo ringrazia di un regalo di Ferrari e insacca in rete comodamente. Il raddoppio avviene con il classico contropiede. Mentre il Sassuolo cerca il pari si sbilancia e Ronaldo innescato da Emre Can non perdona. Tutto finito. L’ultimo brivido è il gol durante i minuti di recupero del Sassuolo con Babacar.

Douglas Costa che vergogna. Sputa a Di Francesco e il Var lo espelle

Un gesto schifoso e orrendo lo commette Douglas Costa nei minuti di recupero. Dapprima alza il gomito a Di Francesco. Prende il giallo. A palla lontana i due discutono ancora sul fallo che il brasiliano aveva commesso. Poi il gesto censurabile e meritevole di lunga squalifica e sanzioni anche da parte della Juve. Uno sputo in faccia a Di Francesco, che resta incredulo. Non appena la palla esce in fallo laterale, l’arbitro, richiamato dal Var, espelle il giocatore brasiliano. Tra i giocatori bianconeri nessuna protesta, poiché avvisati dalla panchina del gesto squallido del loro compagno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui