Sampdoria Fiorentina: Lega che combini? Orario del rinvio beffardo

0
331

La partita Sampdoria Fiorentina si doveva giocare alle 17 di domani pomeriggio 19 settembre. Dopo le proteste dei tifosi e le spiegazioni delle autorità cittadine, che hanno ribadito i problemi di Genova dopo il crollo del Morandi la Lega rinvia di 2 ore. Bella presa in giro per tutti, visto che a quell’ora la situazione del traffico potrebbe essere addirittura peggiore che alle 17.

Insorgono gli ultras, sdegno in città

Il calcio è un momento di svago e di aggregazione, per essere tale, vi devono sussistere le condizioni. Queste, è evidente non siano state garantite dalla Lega, che pur sapendo delle difficoltà oggettive del traffico di Genova, fa orecchio da mercante. Questo concetto è stato ribadito dagli Ultras Tito Cucchiaroni. “Non serve un esperto per capire che a livello logistico cambia poco – si legge in una nota – invitiamo tutti i Sampdoriani ad evitare di mettersi in vigaggio verso lo stadio. Non prestiamo il fianco a questa presa in giro. Abbiamo chiesto rispetto e hanno risposto con una presa per i fondelli”.

Giampaolo, non immagino il Marassi senza tifosi

Anche il tecnico doriano Marco Giampaolo è intervenuto dichiarando: “Dopo il crollo del Morandi avrebbero dovuto fermare tutte le partite. Se cosi’ fosse stato, quella di domani non sarebbe stata la prima data utile per recuperare la partita. Detto questo, spero di vederli allo stadio: non immagino Marassi senza la nostra gente”. Per altro questo rinvio costringerà i blucerchiati a giocare 5 gare da domani al primo ottobre. Su questo Giampaolo ha ammesso che “Giocare cinque partite in poco più di due settimane e’ qualcosa a cui non siamo abituati”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui