Decreto Genova: Mattarella firma. Toti: “Temo ricorsi”

0
280

Lo ha reso noto il Quirinale che Sergio Mattarella ha firmato il decreto Genova. Arrivato nella sua forma definitiva alle 14.30 è stato espletato alle ore 17.00 Critiche e perplessità da parte del Governatore della Liguri Toti. Prevede ricorsi durante l’assegnazione delle gare per la ricostruzione del ponte Morandi.

Toti “All’orizzonte possibili tanti ricorsi”

Una volta che ha visionato la bozza del decreto Genova il governatore della Liguria Giovanni Toti ha espresso subito le sue perplessità. “Ci sarà bisogno di un procedimento di gara per la ricostruzione del ponte Morandi ancorché semplificata perché il decreto non deroga alle norme europee sulla concorrenza, quindi auguriamoci che il decreto non venga impegnato dalla molte possibilità di ricorso che vedo all’orizzonte. La Liguria e Genova – ha concluso Toti – non intendono aspettare, vogliono il ponte nei tempi che avrebbero rispettato se avessero fatto da soli”.

Manca il commissario Salvini ne suggerisce uno

Sulla carica di commissario straordinario ha parlato Matteo Salvini. “Oggi abbiamo dato un consiglio, un nome, un cognome e un curriculum di altissima professionalità, genovese che ha girato il mondo. È coinvolto direttamente, anche tramite famiglia, nel disastro. Serve un manager, onesto, pulito, riconosciuto – ha detto Salvini –  .Il nome ce l’hanno sia Conte che Di Maio. Spero si chiuda oggi. Domenica e lunedì sarò a Genova. A me sarebbe piaciuto molto anche il sindaco Bucci. La decisone spetta a Conte“.

Sindaco Bucci insoddisfatto dal decreto

Marco Bucci, sindaco di Genova non è soddisfatto del testo: “Aspetto di vedere il decreto firmato, ma dalle bozze circolate vedo che mancano alcune delle richieste che abbiamo fatto. Se sarà così – ha aggiunto il primo cittadino genovese – tornerò alla carica con il governo. Genova non può stare senza le cose che abbiamo chiesto. Non si può perdere tempo, Genova non se lo merita”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui