Ferrara, Furto veicolo elettrico per disabili: “Rubata la mia autonomia”

0
1849
fonte foto: Il resto del Carlino

Non una classica vicenda di furti, come spesso si sente e si racconta sui giornali. Ma, una storia che tocca il cuore, e lascia un amaro in bocca. Un furto che porta via con sé un veicolo elettrico e l’indipendenza, la libertà di due anziani. furto veicolo elettrico

Furti nel quartiere: colpite auto e garage

Una serie di furti a Bondeno, in provincia di Ferrara nella notte tra mercoledì e giovedì. Tra via Goldoni, via Galilei e via Volta, nel Quartiere del Sole, auto e garage sono state prese di mira da una banda di malfattori, alla ricerca di oggetti di valore e spiccioli. Ma non solo: hanno addirittura portato via panni stesi e attrezzi da giardino. La banda ha razziato tutto ciò che si è trovata davanti. I furti sono tutti stati segnalati e denunciati alla stazione dei carabinieri di Bondeno.

furto veicolo elettrico

Rubata la libertà di una coppia di anziani

Tra le denunce, anche quella dell’anziano Antonio Munerati, che insieme alla moglie Lora Mazzotti vivono nel quartiere colpito dalla banda di ladri e che si sono visti trafugati del loro scooter elettrico, e con esso della propria autonomia.

“Per le medicine che prendo e con le mie problematiche fisiche non ho più la patente. Me l’hanno tolta. – racconta Antonio Munerati in un’intervista rilasciata a Il resto del Carlino-. Abbiamo comprato un piccolo veicolo elettrico, usato, per disabili, con un cestino”. Ed è proprio grazie a questo piccolo ma indispensabile mezzo a ruote, l’anziano tutti i giorni poteva muoversi per andare a prendere il pane al forno, fare un pò di spesa, comprare le medicine necessarie per la sua salute. “Quel mezzo rappresentava quel briciolo di autonomia, l’unico, che potevamo permetterci. Abbiamo fatto molti sacrifici per comprarlo. Viviamo con una pensione minima. Adesso non ce l’abbiamo più”.

Una finestra sul mondo

I ladri hanno forzato la porta del garage e si sono introdotti all’interno, dove hanno trovato il veicolo collegato alla corrente elettrice. Hanno portato via tutto: il cavo, la scatola con la batteria e la copertura che si utilizza in inverno e che era posizionata in un angolo del garage. “Forse sapevano che dentro al garage c’era quel mezzo”, riflette la moglie.

La speranza adesso è quella che i due coniugi possano ritrovato il loro scooter e riaprire così la loro piccola e indispensabile finestra sul mondo che i malviventi con questo atto amareggiante hanno chiuso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui