Donna suicida a Urbania, ecco la verità dietro il suo folle gesto

0
423
Maria Grazia Faggiolini
Fonte Foto: ilrestodelcarlino.it

Urbania, una città sotto shock, tanta gente sul posto. Il cadavere di una donna di 45 anni, Maria Grazia Faggiolini, galleggiava nel fiume Metauro all’altezza del Ponte della Badia. Il corpo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco. Pare sia stato un suicidio.

I precedenti e la tragedia

Qualche giorno fa il marito della donna Renato Dini, 49 anni, funzionario pubblico dell’Unione Montana Alta Valle del Metauro, era stato coinvolto nell’operazione “Appalti di famiglia“, un presunto giro di appalti pilotati. Tra gli indagati per induzione indebita e turbativa d’asta ci sono alcuni imprenditori e anche Maria Grazia Faggiolini, che non ha retto e si è lanciata da un ponte ad Urbania. È morta sul colpo dopo un volo di circa 30 metri. In una lettera lasciata dalla donna all’interno dell’automobile si legge una lettera di scuse in cui faceva riferimento all’inchiesta. “È stata colpa mia“, scrive. I Carabinieri hanno trovato il corpo della donna, dopo continue ricerche a seguito della denuncia di scomparsa da parte dei familiari. Ora il cadavere si trova all’ospedale di Urbino per l’esame.

Il ruolo attivo della donna negli affari del marito

Le indagini della Guardia di Finanza risalgono a diversi giorni fa. La donna era indagata come concorrente morale, dato che avrebbe avuto un ruolo attivo negli affari del marito. Pare che l’uomo selezionasse, per l’aggiudicazione degli appalti, imprenditori “amici” da cui riceveva in cambio dazioni di denaro, concordando i requisiti da inserire nei bandi. In alcune conversazioni, addirittura, è possibile ascoltare Maria Grazia Faggiolini sollecitare il marito a riscuotere le somme dovute e chiedendo notizie “sull’esito delle visite a domicilio” mensili presso le sedi delle società favorite per ricevere le somme, come riporta Il Corriere.

Maria Grazia Faggiolini
Fonte Foto: ilrestodelcarlino.it

L’arresto del marito e il ritrovamento del corpo

Dopo l’interrogatorio di garanzia del marito, è stato arrestato giovedì scorso. La donna questa mattina è sparita fin quando dei passanti hanno segnalato ai Carabinieri un’auto parcheggiata vicino al Ponte della Badia. Successivamente, la triste scoperta e la certezza del suicidio della donna.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui