Sara Jessica Parker: da piccola fiammiferaia a icona della moda

1
788
sara jessica parker
NEW YORK, NY - SEPTEMBER 20: Sarah Jessica Parker seen on the streets of Manhattan on September 20, 2016 in New York City. (Photo by James Devaney/GC Images)

Sarah Jessica Parker: l’attrice statunitense, che è riuscita a conquistare tutti col ruolo di Carrie Bradshaw in Sex and the City. Ma chi si nasconde dietro la bionda, riccioluta giornalista appassionata di moda?

La Cenerentola dei tempi moderni

Un po’ come una Cenerentola dei tempi moderni, la storia di Sarah è quella di una bambina nata in una famiglia molto povera. Quarta di otto figli, l’infanzia è davvero dura: spesso senza luce, nessuna festa di compleanno, né un sereno Natale. Il racconto dei suoi primi anni lo ritroviamo nel libro Sarah di Roberta Zeta. Ma la ruota della fortuna gira per tutti e finalmente arriva nella vita della Parker. Ad 11 anni partecipa e vince un’audizione per La piccola fiammiferaia. Da lì il cammino verso la carriera artistica prende avvio.

Carrie: ama la moda, New York e le amiche

Il ruolo che le ha permesso di essere conosciuta e ammirata dai fan è sicuramente quello di Carrie Bradshaw nel film Sex and the City. Una giornalista bella, intelligente, allegra: l’io narrante di ogni episodio, strutturato intorno agli articoli della sua rubrica giornalistica. Amante della moda, dei locali chic, delle sue tre amiche e della sua città, New York. Un amore che Sarah condivide con Carrie. La grande mela infatti è stata luogo in cui l’attrice ha incontrato il vero amore: Matthew Broderick, che sposa nel 1997 e da cui ha tre figli.

SEX AND THE CITY, (Season 3), Kristin Davis, Kim Cattrall, Sarah Jessica Parker, Cynthia Nixon, 1998-2004

Sarah icona della moda

Gli outfit nella serie, rivestono un ruolo fondamentale, poiché seguono l’emotività delle protagoniste. All’inizio per Carrie non sono mancati i problemi: la costumista Patricia Field ha raccontato come le case di moda inizialmente rifiutavano di definire la protagonista. Col tempo la situazione si è totalmente stravolta, tartassando la produzione con continue offerte, dopo il successo della prima stagione.

Ma la moda e i gusti raffinati hanno accompagnato l’attrice e si sono evoluti insieme a lei. Nel tempo ha imparato a mostrarsi al pubblico, sempre elegante e perfetta in ogni occasione. Ha indossato abiti di Oscar De La Renta, Alexander McQueen, Nina Ricci, Dior, Chanel. Un’icona della moda impeccabile.

Altra chicca legata al film e all’attrice, riguarda una clausola del contratto per le riprese del film:mai senza reggiseno. Sarah su questo è stata irremovibile. Strano, considerando che recentemente si è fatta ritrarre in reggiseno come testimonial di un brand italiano di intimo.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui