Bambina di 6 anni maltratta e sbattuta fuori di casa dai genitori a Voghera

0
1243
bambina di 6 anni
Fonte Foto: larepubblica.it

A sei anni bisognerebbe pensare solo a giocare e divertirsi. Non per lei, una bambina di Voghera (Pavia), di soli sei anni, sbattuta fuori di casa dai genitori di notte e lasciata sola al buio sul pianerottolo. La piccola è stata allontanata dalla famiglia dalla Polizia e i genitori sono sotto processo. Bambina di 6 anni maltrattata

Il processo contro i genitori

Si è aperto ieri in Tribunale a Pavia il processo a carico dei genitori della bambina di 6 anni. Due italiani di quarantacinque anni accusati di maltrattamenti, ma non solo. A loro è stato contestato anche il reato di stalking per aver perseguitato i vicini di casa, colpevoli della segnalazione agli assistenti sociali della difficile situazione familiare.

Il giudice quindi ha nominato un tutore legale per la minore, per consentirle la costituzione di parte civile al processo. Successivamente lo stesso giudice ha rinviato l’udienza per sentire i testimoni. Bambina di 6 anni maltrattata

Bambina di 6 anni maltrattata: i precedenti

Ad agosto dell’anno scorso già la Polizia di Voghera era intervenuta e aveva provveduto a allontanare la bambina, portandola in una struttura sicura. La bambina, impaurita perché lasciata fuori di casa, aveva chiesto aiuto agli altri condomini. Preoccupati per la situazione, i vicini di cittadinanza marocchina avevano avvisato le forze dell’ordine spiegando cosa accadeva nel palazzo. Provate le condotte illecite dei genitori, la Polizia aveva verificato lo stato di abbandono e degrado casalingo. La bambina, infatti, era costretta a vivere tra continui litigi tra i genitori furiosi, in una situazione tutt’altro che sicura e idonea a una bambina. Bambina di 6 anni maltrattata

bambina di sei anni
Fonte Foto: arcadianet.blogspot.com

Le reazioni dei genitori alle accuse dei vicini

Secondo le accuse, in seguito al provvedimento verso la figlia, i genitori avevano reagito tagliando le gomme delle auto dei vicini per vendetta e minacciando di fargliela pagare. Tramite un’applicazione i due si erano spacciati pure per i vicini e si erano mandati da soli dei messaggi falsi per ritrattare le accuse. I riscontri sui tabulati, però, hanno confermato che si trattava di messaggi inventati e inviati dalla coppia stessa.

La coppia attualmente si trova ai domiciliari, i due inoltre sono dei volti noti alle forze dell’ordine. I genitori della bambina di 6 anni maltrattata in diverse occasioni hanno oltraggiato gli agenti di Polizia che andavano sul posto a verificare che effettivamente si trovassero in casa e non fossero evasi. Bambina di 6 anni maltrattata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui