Omicidio Ragusa, uccisa una donna di 66 anni. Fermato il marito

2
1959
Omicidio Ragusa
Fonte Ansa.it

Continua la scia di sangue in Sicilia. Da questa notte la polizia è a lavoro per scoprire chi possa aver compiuto l’omicidio Ragusa, dove è stata uccisa una donna di 66 anni. Nel corso delle ultime ore ecco che arriva una prima novità. Fermato un uomo per il gesto feroce.

Omicidio Ragusa, uccisa Maria Zarba

La notizia shock, pubblicata durante la notte dall’Ansa, racconta il macabro ritrovamento. Una donna di 66 anni è stata trovata morta in casa da uno dei nipoti. La donna uccisa Maria Zarba, era ben nota alla città di Ragusa, grazie al suo impegno ecclesiastico. La donna, infatti, da tempo si recava nella casa delle persone impossibilitate ad andare in chiesa per poter dare il sacramento della comunione e non solo. La vittima era attivamente impegnata nelle attività della cattedrale San Vincenzo De Paoli e nella rettoria di San Michele.

Chi ha ucciso Maria Zarba?

Un omicidio al momento avvolto nel mistero. Maria Zarba aveva 66 anni, mamma di quattro figli e spostata con un ex tecnico di laboratorio, anche se la coppia sembra che da tempo non viveva più insieme. A trovare il cadavere riverso in una pozza di sangue è stato uno dei nipoti della donna, che si era recato nell’abitazione per andarla a trovare. Gli inquirenti, che stanno già lavorando sull’accaduto, hanno escluso il movente della rapina dal risvolto tragico, dato che in casa non mancherebbe nulla di prezioso. Nel corso delle ultime ore però è stato fermato il marito, attualmente interrogato dalle forze dell’ordine.

Maria Zarba
Fonte Ragusanews.com

“Stiamo assembrando tutti gli elementi”

A lavoro sull’accaduto la polizia di Ragusa. Il questore Salvatore La Rosa, come riportato da Ragusanews.it ha dichiarato: “Stiamo assemblando tutti gli elementi a disposizione e in mattinata contiamo di chiudere il cerchio per fare piena luce su quest’omicidio“. A coordinare le indagini troviamo anche il sostituto procuratore Giulia Bisello. Al momento le uniche testimonianze dei vicini della vittima di omicidio Ragusa, raccontano le urla strazianti del nipote che ha ritrovato il corpo della donna.

Nuovo aggiornamento: si tratta di omicidio colposo?

Nel corso della giornata di ieri è stato fermato l’ex marito della vittima, Giuseppe Panascia. L’uomo è accusato di omicidio colposo, aggravato dal fatto che la vittima è la moglie dalla quale era da tempo legalmente separato. Le motivazioni che avrebbero spinto Panascia ad uccidere l’ex moglie, ancora comunque da accertare, vi sarebbe la richiesta della donna di non recarsi più nell’abitazione e pagare le quote mensili secondo quanto pattuito.

 

2 Commenti

  1. […] I fatti relativi all’omicidio Ragusa Maria Zarba risalgono al mese di ottobre quando la donna venne trovata senza vita in casa da uno dei nipoti. La notizia ha lasciato nell’immediato tutti senza parole, dato che.Maria Zarba era una donna ben nota nella città di Ragusa grazie al suo impegno sociale. Da tempo la vittima, infatti, si recava in casa di alcune persone per poter dare il sacramento della comunione, oltre ad altre attività legate alla cattedrale San Vincenzo De Paolo e nella rettoria di San Michele. (Per approfondire Clicca Qui). […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui