L’Italia non cambia la manovra di una virgola: questa la risposta all’Ue

0
803

Il Governo italiano va dritto, l’Italia non cambia la manovra. Questo è il senso della risposta all’Ue. A darne notizia è lo stesso premier Conte durante un incontro con la stampa estera.

Si va avanti con la manovra

Le parole di Conte sono chiarissime a riguardo. Alla stampa estera, Giuseppe Conte ha spiegato che “Nella lettera all’Ue vogliamo spiegare la nostra manovra. Già in questa lettera abbiamo spiegato perché l’abbiamo impostata in questi termini, abbiamo spiegato la direzione della nostra politica economica, gli obiettivi che intendiamo raggiungere. Ma siamo disponibili a metterci a un tavolo per proseguire una interlocuzione con la Commissione europea. Abbiamo ribadito nella lettera che è stata spedita poco fa che noi siamo assolutamente in Europa – ha ribadito Conte – vogliamo dialogare con le istituzioni Ue, vogliamo che quest’interlocuzione si svolga nello spirito di un dialogo costruttivo, non mettiamo in discussione i ruolo della commissione Ue”.

La risposta alle critiche di Oettinger

Sulle dichiarazioni uscite prima della lettera inviata all’Italia di Oettinger, Conte ha detto che: “Se un commissario Ue prima di leggera la manovra e prima che arrivi la lettera dell’Ue mi dice che questa manovra verrà rigettata, io dico che che è un pregiduizio e che è inaccettabile che provenga da chi rappresenta un’istituzione Ha anticipato il giudizio e poi ha precisato essere la sua un’opinione personale, ma quando si rappresenta una istituzione le opinioni personali non devono essere espresse”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui