Lufthansa dice no per Alitalia “nessuna partnership il Governo italiano”

0
472
Lufthansa dice no per Alitalia

Il progetto portato avanti dal leader del M5S Luigi Di Maio sul rilancio di Alitalia ha avuto una risposta: Lufthansa dice no per Alitalia. A darne notizia Castern Spohr, il numero uno della compagnia di volo tedesca. Arriva l’ok del cda di Ferrovie, ma si cerca un partner. Leonardo (ex Finmeccanica) tra i papabili.

Lufthansa dice no per Alitalia

Il ritiro dalle trattative per un investimento da parte della compagnia tedesca è stato spiegato dal numero uno di Lufthansa Carsten Sporh. “Nessuna partnership col governo.Non saremo co-investitori con il governo in una compagnia aerea in via di ristrutturazione. Una partnership con Alitalia, però, è ancora possibile – ha spiegato Carsten –  ma non abbiamo in programma di investire nella compagnia insieme al governo” italiano. Questo sarebbe presente nella trattativa attraverso le Ferrovie dello Stato, il cui cda è chiamato a dare il via libera all’ingresso come azionista di riferimento in Alitalia.

Il governo pensa ad allungare i tempi in attesa di partnership

La procedura per l’acquisizione di Alitalia in amministrazione straordinaria scade domani. Da fonti governative si apprende che si sta pensando ad un allungamento dei tempi vista la complessità dell’operazione. Nel progetto vi è di separare l’Azienda con la creazione di una Newco Alitalia, assistita nella gestione da Ferrovie, che ha dato lo sta bene. Ora si attende un partner industriale a sostegno. Tra i papabili Leonardo (ex Finmeccanica).

Come chiaro segnale del disimpegno tedesco vi è stato nelle scorse settimane un potenziamento di Air Dolomit, controllata al 100% da Lufthansa. Con base a Verona, la Air Dolomit ha ottenuto dalla casa madre dei finanziamenti, pari a 100 milioni, per potenziare la flotta e assumere nei prossimi anni 520 persone. Ad Alitalia non resta pertanto che aspettare la decisione del cda ferrovie e l’impegno di easyJet e Delta.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui