Misterbianco, spaccia alla villa comunale tra i bambini, arrestato 25enne

0
488

Un luogo in cui bambini dovrebbero giocare sereni e lontani dalle azioni sbagliate degli adulti. Ma a quanto pare non tutti la pensano così a Misterbiano: un venticinquenne spaccia alla villa comunale tra i bambini.

Spaccia alla villa comunale tra i bambini: arrestato

L’accusa è di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Non è la prima volta che il ragazzo viene accusato e fermato dai carabinieri. Il pusher, in attesa della direttissima, è attualmente relegato ai domiciliari. A fermarlo in azione la squadra speciale dei carabinieri, i “Lupi”. Lo scorso sabato sera hanno programmato ed eseguito un servizio di monitoraggio nei pressi del parco giochi per bambini della villa comunale Angelo Musco di Misterbianco.

L’evolversi della vicenda

La situazione che i militari si sono ritrovati ad analizzare è stata quella tipica di una qualunque zona di spaccio. Qui tutto avveniva senza curarsi minimamente della presenza dei bambini. Il soggetto era in compagnia di altri giovani e sulla postazione riceveva i vari clienti che provenivano in macchina o a bordo di scooter da via Galliano.

Successivamente, ricevuta l’ordinazione, sempre all’interno del parco giochi, ci si spostava in un’altra area della villa comunale, una decina di metri più avanti. Accanto ad un muro di una piccola abitazione, attraverso un foro dove veniva prelevata la droga e consegnata all’acquirente in cambio della somma di denaro stabilita.

La merce sequestrata e l’arresto

I carabinieri, hanno atteso il momento opportuno per intervenire e bloccare lo spacciatore, ponendo attenzione soprattutto al fine di evitare di turbare i bambini presenti nel parco. Lo spacciatore è stato così fermato con circa 200 euro in contanti. Dentro un foro invece sono state trovate ben 21 dosi di marijuana, circa 40 grammi ed un bilancino di precisione. Altri 15 grammi ed altri materiali utilizzati per confezionare le dosi, sono stati trovati nell’abitazione del pucher.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e sul nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui