Lotta contro il cancro: una proteina capace di dopare le cellule

0
68

Il mondo della scienza torna a parlare della lotta contro il cancro. Una nuova ricerca effettuata in campo medico ha permesso di individuare una proteina capace di dopare le cellule.

Lotta contro il cancro, dove comincia?

Nel corso di questi ultimi anni abbiamo avuto modo di conoscere diversi ambiti in cui possibile iniziare una lotta contro il cancro in maniera preventiva. I medici fanno sempre riferimento a un primo step relativo alla tavola, cercando di seguire un’equilibrata alimentazione. Mangiare bene per vivere meglio, questo è alla base di tutto. Diverse ricerche scientifiche, inoltre, hanno permesso di individuare proprio le proteine che aiutano l’uomo nella lotta contro il cancro.

Proteina capace di dopare le cellule

In un articolo pubblicato qualche ora fa Ilgiornale.it racconta una nuova e importante scoperta fatta in medico scientifico, diretta alla lotta contro il cancro. In particolar modo si tratterebbe di una proteina capace di dopare le cellule. La proteina in questione si chiama BR4D, responsabile dell’iperattivita tumorale. La ricerca è stata pubblicata dal giornale scientifico Nature Medicine e sostenuta dall’Airc, Associazione italiana per la ricerca contro il cancro.

Cancer Fight

“Capire quali interruttori sono saltati”

La proteina BR4D, come abbiamo appena annunciato, si occupa dell’iperattivita tumorale. A commentare il tutto è stato il dottore Stefano Piccolo, docente del Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università e direttore del programma di Biologia di tessuti e tumorogenesi dell’istituto FIRC di oncologia molecolare. Il dottor Piccolo ha dichiarato: “Per andare alle radici del cancro abbiamo dovuto scavare nei meccanismi fondamentali che normalmente fanno funzionare le cellule normali. Da lì fare i confronti, capire cosa c’era di storto, quali interruttori erano saltati e quali erano accesi in modo aberrante“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui