Condono Ischia passa emendamento abrogativo, maggioranza battuta

0
171
Condono Ischia maggioranza battuta gregorio de falco

Il condono di Ischia subisce uno stop, in commissione Ambiente e Lavori pubblici passa l’emendamento abrogativo e l maggioranza viene battuta grazie ai senatori dissidenti del M5S.

Condono Ischia battuto in commissione ambiente

A fare saltare il voto nelle commissioni Ambiente e Lavori pubblici del Senato è stato il pentastellato Gregorio De Falco, che ha votato a favore dell’emendamento abrogativo del condono delle case abusive di Ischia danneggiate dopo il terremoto del 2017. Ad astenersi la senatrice grillina Paola Nugnes. La senatrice di Forza Italia Urania Papatheu aveva presentato l’emendamento che “mira a evitare che si applichino le norme del condono del 1985 perché le sanatorie del 1994 e del 2003 pongono dei limiti molto più restrittivi rispetto a quello del 1985”. Infatti successivamente sono entrate in vigore in Italia le norme a tutela del patrimonio idrogeologico e faunistico del territorio. La seduta in commissione è stata sospesa subito dopo lo scrutinio del voto.

Matteo Renzi: “Togliete questa schifezza”

Matteo Renzi ed il Partito Democratico hanno esultato alla notizia. L’ex segretario dei Dem ha scritto su Twitter: “Oggi in Commissione il Governo è stato battuto sul condono edilizio. Voglio dire pubblicamente grazie ai senatori Cinque Stelle che hanno avuto il coraggio di votare contro questa schifezza“. Renzi ha poi continuato scrivendo “Rinnovo l’appello a Conte e Salvini – continua Renzi – .Togliete la parte sul condono edilizio di Ischia dal decreto Genova e noi voteremo con voi. Ma stralciate la schifezza del condono. Di abusivismo si muore, basta”.  Il senatore Sergio Margiotta del Pd, aveva già espresso l’opinione del suo partito sull’argomento. “Il condono non è un’emergenza per noi, a noi fa venire il voltastomaco”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui