Roulette russa a Monza: un gruppo di ragazzi sequestrati e torturati

0
335
roulette russa a monza

La cronaca italiana oggi continua ad arricchirsi di news shock. Tre persone sono state arrestate perché ritenuti responsabili di roulette russa a Monza. Secondo quanto reso noto le persone in questione ha sequestrato e torturato un gruppo di ragazzi.

Roulette russa a Monza

Ci troviamo di fronte un caso di cronaca nato dalla noia di alcuni ragazzi che creano un diversivo per passare il tempo? Al momento i militari dell’arma dei carabinieri di Monza stanno indagando sull’accaduto. Al fine di capire cosa abbia spinto tre persone, ragazzi di venticinque, ventiquattro e ventun’anni ad agire in questo modo. Potrebbe anche trattarsi di una punizione in vista di un regolamento di conti, dato che gli uomini arrestati pare che siano appunto degli spacciatori. Gli stessi che hanno messo in atto una roulette russa a Monza, con vittime dei ragazzi minorenni.

Una pistola puntata alla tempia

“Vivi o muori” questo è il motto tipico della roulette russa. Uno dei “giochi”, se così possiamo chiamarlo, più pericoloso della storia. Tutto viene deciso da chi decide se mettere o meno una pallottola dentro la pistola. In casi come questi, solitamente, si dovrebbe usare una calibro 38. Così hanno fatto anche gli spacciatori che hanno “giocato” alla roulette russa a Monza con 3 ragazzi minorenni, due diciottenni e un diciassettenne. Una pistola puntata alla tempia per decidere “Vivi o muori”. Roulette russa a Monza.

Roulette per regolamento di conti?

Secondo una prima indagine realizzata dai militari dell’arma dei carabinieri, interventi a mettere fine la follia omicida di pusher, sembrerebbe che si tratti di un regolamento di conti. La colpa dei 3 ragazzi minorenni sarebbe quella di aver rubato delle dosi di marijuana, a sua volta per rivenderla ad un altro ragazzo (Successivamente arrestato per per detenzione di droga, come rende noto IlMessaggero.it Ndr.). Dopo l’arresto dei tre artefici della roulette russa a Monza, i carabinieri hanno trovato e sequestrato 5 kg di hashish e 1 kg di marijuana, 60 proiettili calibro 38 e oltre 10.000 euro in contanti.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui