Crisi Melegatti, riapre lo stabilimento con 35 dipendenti

0
262
Melegatti riapre lo stabilimento

La curatela fallimentare del Tribunale di Verona ha terminato lunedì le operazioni di cessione della Melgatti che riapre con 35 dipendenti. Questi sono stati assunti a tempo indeterminato. La maggior parte sono ex lavoratori dello storico marchio. Altre assunzioni seguiranno nei prossimi mesi.

Spezzapria mira alla rivalutazione del marchio

Conseguentemente il presidente di Melegatti Giacomo Spezzapria ha pertanto dichiarato che: “Terminate le procedure di acquisto saremo ancora più concentrati sul ritorno del tradizionale pandoro e panettone Melegatti sulle tavole degli italiani.” Conseguentemente ha detto che  “Abbiamo inoltre puntato molto sullo sviluppo del territorio e sulla valorizzazione delle sue competenze”.

Il presidente ha quindi aggiunto che “ora la nostra presenza a Natale sarà importante perché dimostra la concreta volontà di ripartire con la tradizione; la qualità e il prestigio di un marchio dolciario – ha pertanto concluso Spezzapria – unico in Italia e nel mondo”.

Acquistata per 13,5 milioni di euro

La famiglia di imprenditori veneti Spezzapria ha acquistato il marchio, che rischiava di scomparire. Il figlio Giacomo punta pertanto a ridare slancio all’azienda. La società «Sominor srl» si è trasformata in «Melegatti 1894 Spa». Successivamente la proprietà hai formalizzato gli incarichi all’interno del consiglio di amministrazione. Giacomo Spezzapria è il presidente della Melegatti. Denis Moro è l’amministratore delegato. L’operazione di acquisto si è conclusa sulla base di 13,5 milioni di euro. La Melegatti ora farà parte di una holding alimentare composta dalla vicentina «Eriplast», la trentina «Fucine Film» e la modenese «Albertazzi G.». L’integrazione verticale della filiera alimentare consentirà economie di scala e ampliamento di competenze.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e sul nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui