Decreto Sicurezza: Salvini approvazione “entro il 3 dicembre o salta tutto”

0
440
decreto sicurezza Salvini

È stato lapidario sul decreto sicurezza il ministro degli interni Matteo Salvini: “entro il 3 dicembre o salta tutto”. Luigi Di Maio rassicura: “saremo leali”.

Il retroscena che incendia gli animi

Sul testo che arriverà in aula il 23 novembre potrebbe essere messo il fiducia per la sua approvazione. A incendiare gli animi, sempre tesi tra Lega e M5S sono stati 19 dissidenti, o pseudo tali, grillini, che in una missiva hanno scritto al capo gruppo Francesco Uva. I 19 dissidenti hanno lamentato una scarsa collegialità nel discutere il testo del decreto sicurezza. A detta loro “non trova, in molte sue parti, presenza nel contratto di Governo ed è, in parte, in contraddizione col programma elettorale del M5s“. Gli stessi però, hanno dato disponibilità ad appoggiare con il loro voto il governo. Hanno aggiunto infatti: “non è nostra intenzione complicare i già delicati equilibri di governo”.

Salvini: “Entro il 3 dicembre l’approvazione se no…”

Il ministro degli Interni e leader della Lega Matteo Salvini ha messo in chiaro le sue idee, dichiarando che “Il Dl sicurezza serve al Paese e passerà entro il 3 dicembre o salta tutto e mi rifiuto di pensare che qualcuno voglia tornare indietro“.

Di Maio: “Saremo leali sul decreto sicurezza”

Per il M5S pertanto ha risposto il leader Luigi Di Maio, che su Radio Anch’Io, ha rassicurato il suo alleato di governo. “Come capo politico del Movimento devo assicurare la lealtà del Movimento a questo Governo. Il decreto si deve approvare. E’ una questione di correttezza. Non ci si può rimangiare la parola”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui