Tampax alla marijuana: rimedio contro i dolori mestruali, addio antidolorifici

0
2010
Tampax alla marijuana
Fonte Foto: news.fidelityhouse.eu

Tampax alla marijuana: un’autentica rivoluzione dell’azienda americana Foria, un aiuto concreto per tutte le donne che soffrono, ogni mese, per i dolori mestruali. Davvero è possibile alleviare le sofferenze di migliaia di donne, soltanto utilizzando un tampax? Ecco quanto propone la startup californiana.

Sì al tampax alla marijuana, no ai farmaci

Foria è una startup californiana conosciuta per creare una linea di articoli per donne chiamata “Relief” (trad. “Sollievo”), utilizzando la marijuana. Tra questi prodotti “miracolosi” spicca sicuramente il tampax alla marijuana. Sul sito ufficiale dell’azienda si legge: “È stato attentamente sviluppato per massimizzare il rilassamento dei muscoli ed esaltare le proprietà antidolorifiche della cannabis senza accusarne gli effetti psicotropi“.

Foria ha già raccolto 2 milioni di dollari in fondi da Gotham Green Partners per realizzare prodotti per la salute, utilizzando la cannabis. Allora attenzione care donne, lettrici di Free Press Online: niente più antidolorifici, farmaci, e quant’altro… solo un tampax e i dolori mestruali, a tratti invalidanti, potrebbero non essere più un problema.

Tampax alla marijuana di Foria: cosa è?

Il “tampone all’erba” è una pillola-supposta a base di cannabis che viene assorbita immediatamente quando viene inserita. Il tampax fa parte di uno studio di ricerca di Harvard che si pone come obiettivo quello di determinare i benefici dell’uso di marijuana per alleviare i crampi mestruali.

Ogni tampone, infatti, contiene 10 milligrammi di cannabidiolo (CBD), che è l’elemento curativo che combatte l’infiammazione rilassando gli spasmi muscolari, e 60 milligrammi di tetraidrocannabinolo (THC), che è l’elemento psicoattivo della cannabis che funziona da antidolorifico senza indurre alcuno stato di alterazione della mente. Attraverso l’uso del tampone, dunque, queste proprietà antispasmodiche e antidolorifiche agiscono direttamente sull’area interessata per donare un immediato sollievo.

marijuana foria
Fonte Foto: lezpop.it

Il progetto e gli esperti della ricerca

Ma il tampone alla marijuana è davvero efficace? Il gruppo di ricerca ha in mente di effettuare un test. In che modo? Si selezioneranno circa 400 donne che non dovranno fare altro che utilizzare il prodotto per alcuni mesi e riferire, poi, le loro opinioni a riguardo. Sarà una sorta di banco di prova per vedere se i benefici del tampax saranno reali o solo sperati.

Il professore di psichiatria della Harvard Medical School, Staci Gruber, è il capo dello studio di ricerca del tampax alla marijuana e ha specificato che si utilizzerà il prodotto solo ed esclusivamente per alleviare i dolori mestruali. Il professore è anche il direttore del Neuroimaging cognitivo e clinico presso l’ospedale McLean in Massachussets. Proprio Staci Gruber ha dichiarato a Business Insider: “Quello che stiamo cercando è un’informazione e trasformarla in dati“.

Il CEO di Foria, Mathew Gerson ha affermato che questo progetto potrebbe incoraggiare più donne a provare il tampax alla marijuana. Ha detto che: “Ciò che effettivamente ha reso possibile questo mercato è l’empatia. Abbiamo bisogno dello stabilimento, serviamo i nostri clienti e, di conseguenza, la nostra comunità di investitori e le persone che supportano il nostro marchio ne traggono vantaggio“. Sempre lui ha precisato che il tampax: “Non è altro che una versione moderna di un rimedio naturalissimo e vecchio come il mondo“.

Tampax alla marijuana: una brutta notizia…

Ma ecco la brutta notizia. Attualmente i tampax alla marijuana sono in vendita solo in California e Colorado e per acquistarli serve la tessera per la marijuana terapeutica. Il prodotto è venduto in un box contenente 4 tamponi al costo di 40 euro circa… ne varrà sicuramente la pena! Speriamo, allora, che arrivino presto anche in Italia così da dire addio definitivamente ai dolori mestruali!

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui