Blitz contro Autostrade al casello Genova est, in un muro “assassini”

0
227
Blitz autostrade genova est

Ieri sera un gruppo di persone a volto coperto hanno effettuato un blitz contro Autostrade al casello di Genova Est. In un muro è comparsa la scritta “Autostrade spa assassini”.

Le scritte contro Autostrade spa

Il fatto è accaduto al casello di Genova Est nella serata di ieri. Poco prima dell’orario di cena,  quando il traffico non era sostenuto un gruppo di 10-15 persone a volto coperto hanno bloccato il casello, acceso fumogeni e spargendo dei volantini con su scritto “apriamo i caselli, paga Autostrade”. In un muro vicino alle sbarre poste all’ingresso dell’autostrada hanno poi scritto “Autostrade spa assassini” ed inoltre una scritta in dialetto genovese:nu paghemmu ciù, che tradotto significa, non paghiamo più . Il traffico nella rampa, che porta alla A12, in quel momento scorreva in entrambe le direzioni.

L’assalto al casello di Genova Est

Alcuni dei manifestanti indossavano i gilet gialli, come quelli indossati dai francesi che stanno protestando contro il caro carburanti. La polizia scientifica e personale della Digos sono in seguito giunti sul posto per effettuare i rilievi di rito. I primi ad intervenire sono state delle pattuglie che già erano sul posto a presidiare l’area del casello. Al momento non è arrivata nessuna rivendicazione del gesto compiuto nei pressi della rampa alla A12, dalla quale si raggiunge rapidamente la A7 in direzione Milano o Livorno. I manifestanti hanno oscurato con dei sacchetti di plastica delle telecamere di sorveglianza. Dopo aver bloccato il casello per svariati minuti hanno anche rotto una sbarra del telepass.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui