Parigi, furto Dior per 500 mila euro durante gli scontri dei gilet gialli a Champs-Elysees

0
1181
furto Dior champs-elysees

A Parigi vi è stato un furto alla gioielleria Dior, che si trova in zona Champs-Elysees. Danneggiata per oltre un milione di euro, la nota casa di preziosi ha denunciato la scomparsa di circa mezzo milione in gioielli. Tutto questo è successo sabato, mentre i gilet gialli si scontravano con la polizia.

Furto gioielli per 500mila euro alla Dior

La celebre casa di gioielli Dior ha dato la notizia e denunciato il fatto alle forze dell’ordine, sui fatti in cui è stata coinvolta. Si tratta di un furto di preziosi per 500 mila euro e danni subiti per oltre un milione. Durante gli scontri in zona Chapms- Elysees tra la polizia e i gilet gialli, che manifestavano nella capitale francese contro il caro carburanti, la gioielleria presente in zona è stata presa di mira.

Gilet gialli o banda di ladri?

Gli investigatori della polizia francese stanno analizzando le immagini girate dal sistema di sorveglianza. Vi è da capire se il colpo è stato effettuato da dei gilet gialli oppure da ladri che hanno colto l’occasione della confusione creatasi per agire e accaparrarsi il bottino. Anche il grande magazzino Luis Vuitton, anch’esso nei paraggi della manifestazione, ha subito danni e devastazione. Si contano ancora i danni a Parigi causati dagli scontri tra i manifestanti e la Polizia. Da quanto si apprende, la polizia francese ha già posto in stato di fermo due persone con l’accusa di furto e danneggiamenti. Sul caso Dior, però ancora nessuna novità da parte degli inquirenti.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui