Facebook censura: in arrivo il filtro per moderare i commenti

0
687
Facebook fisco pace fatta

Avete ricevuto un commento inopportuno su Facebook e non potete fare altro che eliminarlo con la speranza che quanti meno utenti possibili l’abbiano letto? Non preoccupatevi: Facebook censura. È in arrivo un filtro che vi aiuterà a moderare i commenti che ricevete.

Facebook censura: il nuovo filtro

La nuova funzione è stata lanciata direttamente da Jane Machung Wong, ingegnere informatico di Hong Kong, che l’ha resa nota tramite Twitter. In sostanza, questo nuovo filtro di Facebook permetterebbe di nascondere specifiche parole, frasi o emoji dalla propria bacheca, in modo tale da evitare commenti inopportuni visibili a tutti. Ogni utente potrà compilare una lista di parole vietate o tutto quello che non vuole che sia visibile nella propria pagina. Se in un commento Facebook ne rileverà la presenza, provvederà a censurare e oscurare ogni commento.

I limiti del nuovo filtro

Già si evidenziano i primi limiti del nuovo filtro, introdotto da Facebook. Nonostante le frasi inopportune verranno automaticamente nascoste, l’autore del commento e i suoi amici continueranno a vederlo. Ciascun intervento andrebbe moderato in base al contenuto ed eventualmente approvato o eliminato. Allora la funzionalità sembrerebbe essere rivolta a tutelare soltanto il proprietario della bacheca, ma non in toto, dato che il commento non sparirebbe del tutto da Facebook.

Fondatori istagram facebook

Facebook nuovo filtro: dopo Instagram e Twitter

Questo nuovo filtro di Facebook sembra somigliare a diverse opzioni già presenti su Instagram e Twitter. Infatti, su Instagram è possibile filtrare i commenti dei post in base ad un elenco di parole-chiave personalizzato, oltre al tasto: “Nascondi commenti offensivi“. Su Twitter, invece, si trova la voce: “Parole silenziate“, dove inserire termini che non si vogliono leggere sulla piattaforma.

Non è chiaro quando questo nuovo filtro sarà operativo sul social o se sarà sperimentato prima su un numero ristretto di utenti oppure sarà operativo per tutti.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui