Marescialla dei carabinieri hot interviene anche Rocco Siffredi

0
212
Marescialla dei carabinieri foto hot
Fonte foto TgCom

La storia della marescialla dei carabinieri hot ha incuriosito tutta l’Italia. La giovane ha visto hackerato il suo telefono e foto che dovevano essere private sono diventate così di dominio pubblico. Ad ogni modo, la donna militare dell’arma non rischierebbe alcuna punizione, anche se è stata già prontamente allontanata da Roma.

Marescialla dei carabinieri hot, i fatti

Qualche settimana fa abbiamo avuto modo di conoscere i fatti relativi al caso della Marescialla dei carabinieri hot. Secondo quanto reso noto dai giornali nazionali, qualcuno avrebbe hackerato il suo smartphone, pubblicando sui social e facendo girare su chat WhatsApp degli scatti che sarebbero dovuti rimanere privati. (Per approfondire Clicca Qui). In un primo momento si è ipotizzato si trattasse di una vendetta messa in atto da un ex fidanzato, ma a quanto pare l’artefice di tutto potrebbero essere l’amica Samantha B, una pornostar vicina anche Rocco Siffredi. (Per approfondire Clicca Qui).

Continua dopo la photo gallery

“Uno scherzo tra noi”

Secondo quanto pubblicato dalla sezione web del quotidiano Libero, la marescialla chiamata a rapporto su Samantha B avrebbe dichiarato: “Samantha è un’amica che ho conosciuto in palestra, non abbiamo fatto nulla di male. Quei selfie? Uno scherzo tra noi. Non so come siano usciti“. In un articolo pubblicato sul cartaceo, invece, è stata resa nota una dichiarazione rilasciata da Rocco Siffredi in difesa della marescialla hot. “Se una fa la sexy girl sul posto di lavoro non va bene– spiega l’attore porno-. Ma nel 2018, con il porno che è entrato in tutte le nostre case e nei nostri telefoni, una ragazza si diverte un po’ non si capisce davvero cosa ci sia di male“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui