Roma, brucia impianto compostaggio rifiuti sulla Salaria

0
329
Roma brucia impianto compostaggio_1

Nella notte a Roma sulla Salaria brucia un impianto di compostaggio di rifiuti dell’Ama. Diverse squadre dei vigili del fuoco sono impegnate da ore per domare il vasto incendio. A rogo spento, Virginia Raggi chiede aiuto alla gestione dei rifiuti nella Capitale, messe a dura prova da questo incidente.

A fuoco un deposito di rifiuti

Nella zona di via Salaria ha preso fuoco un capannone in cui vi è un impianto di compostaggio di rifiuti. Diverse squadre dei vigili del fuoco sono state chiamate a domare l’incendio. Una densa nube di fumo si alza dall’incendio del capannone di oltre 2mila metri quadrati, adibito a deposito dei rifiuti in attesa del trattamento. I carabinieri della stazione di Montesacro sono giunti in loco e stanno indagando sulle origini dell’incendio. Sul posto anche gli assessori comunale e regionale all’ambiente e ai rifiuti e l’Arpa.

Continua dopo la foto

Roma brucia impianto compostaggio

La riunione al Campidoglio

Il Campidoglio ha convocato una cabina di regia sul maxirogo, chiamando a raccolta la Protezione Civile e il dipartimento comunale tutela ambientale che si occupa di qualità dell’aria. Questoper monitorare la situazione è prendere i dovuti provvedimenti. Il Campidoglio, quanto si apprende, è a lavoro per verificare le cause dell’incendio. Anche dal centro di Roma si è avvertito l’odore di bruciato sprigionato dal rogo dell’impianto di via Salaria, da cui si è sollevata una densa nube di fumo dall’odore acre.

Continua dopo la foto

Roma brucia impianto compostaggio_2

Impianto compostaggio compromesso

Il presidente del Municipio III di Roma Giovanni Caudo ha riferito che “l‘impianto Tmb è completamente compromesso. Che il fumo sia tossico è evidente perché brucia spazzatura, olio e plastica, ma i vigili del fuoco ci hanno tranquillizzato sul fatto che si sta dirigendo verso zone non abitate. Quindi al momento non siamo allarmati per questo. Per precauzione però l’asilo vicino al Tmb è stato chiuso“. L’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, è già al lavoro per monitorare la qualità dell’aria a seguito dell’incendio divampato la scorsa notte nell’impianto Ama di via Salaria. Lo rende noto la Regione.

A incendio spento la sindaca di Roma Virginia Raggi  lanciato “un appello a tutte le città del Lazio e alle altre Regioni per collaborare in questo momento, soprattutto alla vigilia di Natale, per supportare Ama nel risolvere temporaneamente e nel minor tempo possibile questa situazione”. Su problema della gestione dei rifiuti nella Capitale, il governatore del Lazio Nicola Zingaretti ha precisato: “Stiamo lavorando affinché già in serata e alla vigilia del picco natalizio di produzione di rifiuti si sia in grado di risolvere il problema. Comunque il Lazio farà di tutto per aiutare la Capitale. In collaborazione con l’amministrazione comunale stiamo ascoltando tutti – ha aggiunto  Zingaretti – si tratta di ricollocare un quantitativo molto importante di materiale. Siamo già attivi con le altre regioni e l’impiantistica regionale“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui