Incendio appartamento a Prato, ritrovati due corpi carbonizzati

0
212
incendio in appartamento a Prato
Fonte Foto: lanazione.it

Brucia una palazzina a Prato: un incendio in appartamento costa la vita a due persone ritrovate carbonizzate. Cosa è successo e quali sono le cause?

Incendio in appartamento: i fatti

Ieri poco dopo le 21, a Prato è scoppiato un incendio in un’abitazione al primo piano di un condominio. La zona interessata dalle fiamme è Pratilia, tra via del Castagno e via Ferrarini. I Vigili del Fuoco di Prato e Montemurlo sono intervenuti sul posto per fare evacuare lo stabile e per spegnere le fiamme. Oltre questi anche i Carabinieri sono giunti sul posto e alcune ambulanze della Misericordia e Croce D’Oro.

Due persone sono decedute a seguito dell’intossicazione dovuta al fumo e sono state ritrovate carbonizzate dai soccorritori. Sono in corso le indagini per capire le motivazioni dell’incendio, se è legato ad un atteggiamento doloso o se è dettato da un incidente che esula dalla volontà umana.

Il bilancio delle vittime

Sono due le vittime di questa tragedia: padre e figlia. L’uomo, di 84anni, Dorando Pagnini, era disabile in carrozzina e la figlia Sara aveva 57 anni. Secondo quanto riporta Iltirreno.it pare che la donna avesse pensato di gettarsi giù dal terrazzo. Un vicino, dopo l’avvenimento, ha detto: “Forse abbiamo sbagliato a dirle di non buttarsi“.

incendio Prato
Fonte Foto: iltirreno.geolocal.it

Una domanda: perché?

Non è la prima notizia di questo tipo che ci riporta la cronaca in questi giorni. Già noi di Free Press Online abbiamo trattato la notizia di altri incendi in appartamento (per i dettagli, Clicca Qui).

Tanti sono i dubbi che sorgono… Per quanto riguarda l’incendio a Prato non ci sono notizie ufficiali sulle cause. I Vigili del Fuoco hanno bonificato e messo in sicurezza i luoghi interessati e si procede a tutti gli accertamenti sul caso, coadiuvati anche dal medico legale.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui