Milano, ex suocero di Salvini rapinato mentre era in casa

0
734
decreto sicurezza Salvini

Nella serata di giovedì nella sua casa a Milano è stato minacciato e rapinato l’ex suocero del ministro degli Interni Matteo Salvini. Si tratta del 73enne Lino Ieluzzi.

Rapinato l’ex suocero di Salvini

Il padre dell’ex moglie del ministro degli Interni Matteo Salvini, Lino Ieluzzi è stato minacciato ed rapinato mentre si trovava nella sua casa  a Milano, in zona Navigli. L’uomo è un noto imprenditore milanese e titolare dello storico negozio di abiti da uomo “al Bazar”, sito in via Scarpa, zona Conciliazione. I ladri , pare fossero 2 o 3, sono entrati nella casa travisati. Erano circa le 20.30 quando hanno aggredito la domestica di Ieluzzi che era uscita per fare passeggiare il cane.

Colpo da svariate centinaia di migliaia di euro

Una volta all’interno della casa hanno minacciato di usare delle armi, hanno immobilizzato l’imprenditore milanese e la domestica. Successivamente i banditi hanno frugato ovunque all’interno della casa e dopo qualche minuto sono scappati con la refurtiva. Il colpo portato a segno è molto ingente e consiste soprattutto in orologi, di cui Ieluzzi è collezionista, e gioielli. Il valore stimato è di qualche centinaia di migliaia di euro.

In estate ad essere derubati i genitori del vicepremier

Quando già i banditi si erano allontanati l’allarme è scattato. Ne l’ex suocero del vicepremier Salvini ne la sua domestica hanno riportato conseguenze fisiche. Sul luogo sono intervenuti sia la Digos che la Polizia scientifica per i primi rilievi di rito. L’indagine è ora  condotta dagli uomini della Squadra Mobile di Milano che sono a caccia dei ladri. Un precedente ha visto questa estate vittime di un furto persone vicine a Salvini. Una banda di Georgiani, in seguito arrestati, aveva depredato l’appartamento di proprietà dei genitori del vice premier in zona Lorenteggio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui