Sfera Ebbasta rompe il silenzio su Corinaldo: “Sono stravolto”

1
201
sfera ebbasta rompe il silenzio

Due settimane dopo la quando successo alla Lanterna Azzurra, Sfera Ebbasta rompe il silenzio sulla strage di Corinaldo. Il lungo sfogo è stato affidato a un post su Instagram.

Sfera Ebbasta rompe il silenzio su Instagram

Sono passate circa due settimane dalla strage di Corinaldo, dove 6 persone hanno perso la vita prima del concerto del cantante Sfera Ebbasta alla Lanterna Azzurra. (Per approfondire Clicca Qui). Gli inquirenti stanno ancora cercando di capire quanti siano stati i biglietti venduti e le persone presenti il luogo. La scorsa settimana, noi di Free Press Online, abbiamo avuto modo di ascoltare Vincenzo Fiore, padre di uno dei ragazzi presenti nella discoteca. L’uomo ha spiegato come quella sera non siano state rispettate diverse norme di sicurezza e non solo. (Per leggere la nostra intervista esclusiva Clicca Qui).

Dieci giorni dopo, ecco che Sfera Ebbasta rompe il silenzio su Instagram.

“Non è facile trovare le parole giuste”

In un post su Instagram Sfera Ebbasta scrive: “Sono stati giorni di silenzio e riflessione, anche per me. Non è facile trovare le parole giuste, non esistono parole giuste per descrivere il dolore che questa tragedia ha creato. Tutto quello che è successo mi ha stravolto“.

Sapere che tutte quelle persone erano lì per me, per divertirsi insieme a me, non mi dà pace – continua Sfera Ebbasta-. In questi giorni ne ho sentite di ogni, anche contro di me, ma non è mia intenzione esprimermi sulle cattiverie che ho dovuto ascoltare, purtroppo si commentano da sole. Tutto ciò che ho provato e che provo, tutto quello che sto facendo e che ho in mente di fare rimarrà privato. Porterò per sempre nel cuore e sulla mia pelle il ricordo di queste persone“.

“Ci si vede ai concerti”

L’attività di un artista si basa principalmente su esibizioni live, motivo per cui dopo la strage di Corinaldo Stera Ebbasta fa un annuncio: “Ci tengo a ringraziare la mia famiglia, i miei amici e tutti i fan che mi sono stati vicini in questi giorni. Il 2018 è stato un anno pieno di emozioni per me e tutto questo non sarebbe stato possibile senza di voi, grazie davvero! Ci si vede ai concerti in giro per l’Italia, sono pronto per affrontare questo 2019 con ancora più grinta e passione di prima“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui