Manovra, ancora limature, voto previsto dalle 20 in poi

0
425
manovra domani risposta all'eu

Sulla manovra economica servono ancora limature e correzioni. Questo perché dalla Ragioneria sono arrivati dei rilievi, da qui l’ulteriore ritardo che vedrà il testo in Aula alle 14. Il voto è previsto dalle 20 in poi.

Voto previsto per stasera

Una manovra dall’approvazione infinita, dove i tempi non sono certi e il condizionale è d’obbligo. Per evitare l’esercizio provvisorio, bisogna fare in fretta e le feste concomitanti non aiutano. Il maxi emendamento, nel quale è contenuta praticamente tutta la manovra dovrebbe arrivare in Aula alle 14, salvo altri spostamenti. Le votazioni, con il meccanismo della fiducia dovrebbero cominciare alle 20 di stasera 22 dicembre.

Altre limature su coperture norme

L’ulteriore ritardo sarebbe dovuto a delle criticità che la Ragioneria dello Stato ha fatto emergere. Marcherebbero le coperture per le norme presenti nella bozza circolata ieri. Da qui l’esigenza di rivedere il testo prima di ufficializzarlo. Il tempo tecnico previsto per tale operazione coprirebbe tutta la mattinata.

Tensione tra Lega e M5S su saldo e stralcio e grandi opere

Da quanto si apprende, l’Iva non dovrebbe aumentare, ma le tensioni sarebbero altissime e riguardano le grandi opere e la questione dei Tazi-Ncc. Ad alzare il livello di scontro tra Lega e M5S l’emendamento leghista sul saldo e stralcio, presente nella bozza di ieri, ma che potrebbe essere tagliato. Dopo l’approvazione in Senato, l’emendamento ritorna alla Camera. In commissione è atteso per il 27 dicembre, in 28 in Aula ed il 29 varo definitivo. Salvo imprevisti.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui