Rimedi naturali post feste: come depurarsi in attesa di Capodanno

0
425
Rimedi naturali post feste
Fonte Foto: leitv.it

Il Natale è un momento piacevole, da trascorrere in famiglia, tra mille pietanze, cenoni e giocate a carte… Il rischio, però, è quello di prendere qualche kiletto in più, o di sentirsi eccessivamente gonfi. Quali sono dunque i rimedi naturali post feste per depurarsi in tempo prima di Capodanno, il secondo round di abbuffate?

Dopo il Natale… tregua da alimenti sbagliati!

Se vi sentite k.o. dopo Natale è assolutamente normale, perché spesso si fanno combinazioni di alimenti sbagliati che, a lungo andare, creano quel senso di pesantezza.

Prima di Capodanno, servono dei rimedi (meglio se naturali) per depurarsi del tutto e tornare in forze, pronti a ricominciare… a mangiare! Il consiglio, per questi giorni precedenti la notte di San Silvestro, è quello di ridurre o eliminare prodotti a base di carne o latte, che sono acidificanti e vanno a sovraccaricare il fegato. Bisogna ristabilire i giusti livelli di PH nell’organismo, aumentando il consumo di frutta e verdure.

Una piccola chicca: se, abituati a mangiare tanto, arrivate a tavola affamati, potete consumare un’insalata prima dei pasti, per aumentare il senso di sazietà. Se ai condimenti aggiungete il coriandolo, erba dalle proprietà digestive, o lo zenzero, riuscirete meglio a metabolizzare i carboidrati.

Non digiunare assolutamente

Molti pensano che, per compensare le abbuffate, nei giorni a seguire sia necessario digiunare. Niente di più sbagliato: è dannoso per la salute e non fa dimagrire! Lo comunica un esperto, Marco Silano, direttore dell’Unità operativa Alimentazione, Nutrizione e Salute dell’Istituto superiore di sanità.

Ha detto: “Digiunare dopo un’abbuffata è un comportamento che non solo non serve a nulla, ma è anche dannoso perché peggiora ulteriormente l’assetto ormonale, in particolar modo dell’insulina, e ci fa venire più fame rispetto a quella indotta nel tempo quando si fanno pasti regolari. In generale, astenersi completamente dal cibo non è una strategia per perdere peso, e anche quei digiuni per uno, 3 o più giorni, fino a 7, e in diversi cicli, pubblicizzati tanto da diventare quasi una moda, non sono una dieta dimagrante, ma servono a resettare l’assetto ormonale dell’organismo e farci ripartire. Ma qualora si volesse comunque fare un digiuno a fini salutistici, non dimagranti, è necessario e obbligatorio rivolgersi prima al proprio medico per verificare che non ci siano condizioni di rischio per la salute“.

Continua dopo la foto

Come depurarsi
Fonte Foto: meteoweb.it

Tisane e infusi fai da te

Un metodo antichissimo è quello di preparare tisane e infusi da bere ancora caldi per eliminare le scorie. Meglio se questi, però, sono fatti in casa. Un esempio può essere la quercia marina, un’alga della famiglia delle Fugacee, che ha funzioni catalizzatrici sul metabolismo. Come preparare un infuso? Versare 2-3 cucchiaini da tè e lasciare riposare in acqua bollente per 10 minuti prima di consumare. Oppure potete preparare una classica tisana depurativa con 40 gr di rosmarino, 40 gr tarassaco e 30 gr di menta. Dopo aver fatto bollire l’acqua, bisogna versarla sulle erbe, aspettare 10 minuti e poi berla.

Altri rimedi naturali per depurarsi post feste

Oltre ai consigli legati alla correzione dell’alimentazione, ce ne sono altri che possono aiutarvi a stare meglio. Per esempio, una buona idea può essere fare un bagno caldo col bicarbonato. Sudare aiuta ad espellere tossine e il bicarbonato espelle le sostanze nocive. Un mix che permette di ridurre le infiammazioni muscolari e alleviare eventuali fastidi.

Un’alternativa può essere un bagno con il Moor, agglomerato di muschi, foglie e radici decomposte, con silice, zinco, ferro e resine. Basta versare 250 ml nella vasca con acqua calda e immergersi per 20 minuti. Serve a sciogliere le adiposità e i ristagni.

Per migliorare la circolazione e il sistema linfatico, un ultimo consiglio è quello di esercitarsi con la respirazione. Meglio effettuare respiri profondi e lunghi, per ossigenare adeguatamente il sangue.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui