Bimba in coma dopo aver ingerito droga, trovata cocaina nelle urine

0
238
Bimba in coma dopo aver ingerito droga

Non è ancora chiaro cosa è successo alla bimba entrata in coma dopo aver ingerito della droga. Secondo quanto reso noto dalla stampa nazionale sembra che nelle urine della piccola siano state trovate anche tracce di cocaina.

Bimba in coma dopo aver ingerito droga

Una storia davvero raccapricciante, una bimba si trova in coma dopo aver ingerito della droga. La piccola attualmente è ricoverata presso l’Ospedale San Matteo di Pavia, ha poco più di 2 anni e mezzo e nel suo corpo sono state trovate tracce di hashish, marijuana e cocaina. La droga era presente sia nel sangue che nelle urine. Ecco cosa è successo.

Bimba di 2 anni ricoverata all’ospedale di Pavia

Sono ancora da accertare i fatti relativi a quanto successo alla bambina di due anni e mezzo ricoverata all’Ospedale San Matteo di Pavia. A indagare sull’accaduto sono la polizia insieme al Tribunale dei Minori di Milano, che ha disposto l’affidamento della minore al reparto pediatrico della struttura ospedaliera. In un primo momento la piccola era stata portata al pronto soccorso, dove i medici avevano già fatto un primo trattamento chiedendo ai genitori di riportarla per un nuovo controllo il giorno dopo. Così a quanto pare non è stato, dato che i genitori della piccola il 22 dicembre hanno chiamato il 118 quando la bimba è svenuta a causa di un nuovo malessere.

Continua dopo la foto

bambina ricoverata a pavia

Tracce di droga nel sangue di una bambina

La bimba, che attualmente si trova in coma, ha ingerito della droga. Non è ben chiaro come la piccola di 2 anni e mezzo, figlia di un venditore ambulante di 30 anni, sia venuta casualmente a contatto con le sostanze stupefacenti o se queste gli siano state somministrate dai genitori. Dopo gli esami al sangue e nelle urine sono state appunto trovate tracce di hashish, marijuana e cocaina. Attualmente vige il massimo riserbo su quelle che sono le attuali condizioni della piccola, il legale che assiste i genitori ai quali è stata tolta la patria potestà d’urgenza ha fatto sapere che chiederà l’affidamento presso gli zii che vivono a Brescia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui