Inter Napoli, restano in carcere i tre tifosi arrestati, “È stata azione stile militare”

0
71
Inter napoli è stata azione stile militare

L’agguato prima di Inter Napoli è stata un’azione stile militare. Lo ha scritto il gip di Milano, nel documento in cui convalida l’arresto ai tre arrestati.

Convalidati i tre arresti dei tifosi interisti

I tre tifosi interisti arrestati per i fatti che hanno preceduto la gara Inter Napoli del 26 dicembre restano in carcere. Su di loro grava l’accusa di vari reati tra cui rissa aggravata. Lo ha deciso il gip del Trubunale di Milano Guido Salvini.

Il dispositivo del Gip

Nel provvedimento il magistrato ha scritto che è stata “un’azione stile militare. Il momento in cui è stato investito Daniele Belardinelli, non è stato visto da nessuno dei tre indagati, ha precisato il gip. Forse – si legge nel dispositivo di convalida di arresto – Belardinelli è stato travolto da una vettura forse un Suv o una monovolume che, sorpassando a sinistra alcuni furgoncini della colonna napoletana, ha investito il giovane più o meno al centro della platea stradale di via Novara. Dal punto di vista della prevenzione generale – continua il gip – il fatto accaduto ha avuto grande risonanza ed è quindi idoneo a scatenare azioni simili e anche episodi di rappresaglia, e di conseguenza si pone a un livello molto elevato di gravità ben superiore a quello di una comune rissa e cioè del reato in cui l’episodio è necessariamente inquadrato“.

Il padre di Belardinelli, “Chi ha investito Daniele si costituisca”

Il padre di Daniele Belardinelli, l’uomo morto durante gli scontri di via Varese, ha lanciato un appello al responsabile della morte del figlio. “Chi era alla guida si costituisca, lo faccia per noi e per l’uomo che ha ucciso, mio figlio. Non aspetti che la Polizia lo trovi, perché tanto – ha concluso Vincenzo Belardinelli – lo troveranno, sono sicuro“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui