Carcere Secondigliano, sfuma droga party di Capodanno

0
354
secondigliano sfuma droga party di capodanno

Al carcere di Secondigliano sfuma un droga party di Capodanno grazie al fiuto dei cani Igor e Cesare che hanno individuato la presenza di sostanze stupefacenti.

Ovuli di hashish nell’intestino di un detenuto

Un maxi sequestro di droga è avvenuto all’interno del carcere napoletano di Secondigliano. Sono stati gli uomini della polizia penitenziaria a condurre l’operazione con l’ausilio dei cani antidroga Igor e Cesare. Il loro fiuto ha scoperto un detenuto che era in possesso di sostanze stupefacenti. L’uomo aveva passato le festività natalizie in famiglia ed era poi ritornato all’interno dell’istituto penitenziario dopo un permesso. Nell’intestino il detenuto nascondeva numerosi ovuli di hashish.

Auricchio: “Molti detenuti tradiscono la mano tesa della collettività”

Il segretario regionale dell’Uspp Ciro Auricchio ha quindi commentato l’accaduto. “Nonostante lo Stato investa milioni di euro per i detenuti, con programmi di trattamento, corsi di studio, lavoro e attività socio/ricreative – ha pertanto detto Auricchio – molti tradiscono la mano tesa della collettività”. Il blitz del comandante della polizia penitenziaria di Secondigliano e’ stato coadiuvato dal nucleo regionale cinofili Campania del distaccamento di Benevento e Avellino.

Vuoi rimanere sempre connesso?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui