M5S, espulsi i senatori De Falco e De Bonis.

0
262
Condono Ischia maggioranza battuta gregorio de falco

Il M5S ha comunicato attraverso una nota apparsa sul Blog delle Stelle che sono stati espulsi i senatori De falco e De Bonis.

Il commento di Di Maio

Il leader del M5S Luigi Di Maio ha scritto in un Tweet che “Tutti sono importanti, nessuno è indispensabile. Oggi i probiviri si sono espressi con provvedimenti duri e giusti. Chi non sostiene il contratto di governo è fuori dal Movimento. Il rispetto degli elettori viene prima di tutto“.  Su Facebook ha continuato scrivendo: “Qualcuno crede che per il solo fatto di essere senatore allora sia indispensabile per il Governo e per questo possa trasgredire le regole che ha firmato. Non è così. Noi siamo gente seria che rispetta gli impegni presi con i cittadini. Tutti sono importanti, nessuno è indispensabile. E se ci sono altri senatori o deputati che non intendono più sostenere il contratto di Governo, per quanto mi riguarda sono fuori dal MoVimento, anche a costo di andarcene tutti a casa“.

Le decisioni prese dal collegio dei Probiviri

La decisione presa dal collegio dei Probiviri del M5S, non riguarda solo i senatori Gregorio De Falco e Saverio De Bonis, ma anche gli eurodeputati Marco Valli e Giulia Moi. Per quanto riguarda la posizione del senatore Lello Ciampolillo il collegio dei probiviri ha optato per il richiamo. Il collegio ha archiviato, invece, i procedimenti disciplinari a carico dei senatori Virginia La Mura e Matteo Mantero. Il M5S ha inoltre comunicato che Nessuna sugli altri due senatori dissidenti, Paola Nugnes e Elena Fattori, i procedimenti disciplinari sono ancora pendenti e non ancora conclusi con una decisione. I senatori espulsi si erano opposti ad alcune decisioni del M5S, come il discusso “condono su Ischia“.

Vuoi rimanere sempre connesso?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui