Sparare con pistola a Capodanno è pericoloso, anche mirando in alto. Evitate i luoghi aperti

0
180
Sparare con pistola a Capodanno è pericoloso, anche mirando in alto

Sparare con la pistola per festeggiare il Capodanno è estremamente pericoloso anche mirando in alto. Noi di Free Press Online abbiamo parlato con esperti in armi e munizioni che ci hanno spiegato anche i rischi che si corrono stando in un luogo aperto anche lontano da abitazioni.

Tra botti legali e illegali vi è un’altro pericolo

Chi stasera è pronto a uscire sul balcone o anche andare in una piazzola sotto casa per sparare i classici botti di fine anno? In tanti sicuramente, visto che nonostante i vari divieti e le avvertenze a usare i classici fuochi d’artificio, molti hanno il piacere di festeggiare anche così l’arrivo del nuovo anno. Anche se non si è esperti in esplosivi o in armi si spara. Se si usano prodotti pirotecnici autorizzati alla vendita va bene, sennò i rischi di farsi male ovviamente crescono al crescere delle dimensioni del prodotto che si ha sotto mano. Ma anche se si usano prodotti legali vi è il rischio, non banale e non da sottovalutare di essere colpiti da un’arma da fuoco usata impropriamente. Questo anche se si è in un luogo lontano da centri abitati. Vediamo perché.

Proiettili in ricaduta possono essere mortali

Noi di Free Press Online abbiamo intervistato parecchi esperti in armi che all’unanimità ci hanno esposto un rischio che in parecchi sottovalutano.  Per Capodanno molti sparano con la pistola e con proiettili veri. Gli esperti sentiti dalla nostra redazione sono stati tutti concordi sul fatto che si possa essere colpiti, anche mortalmente, da un proiettile in ricaduta anche se sparato da 1,5 o addirittura 2 chilometri di distanza.

Ecco cosa dicono gli esperti in armi e munizioni

All’uscita della canna, spiegano gli esperti, la velocità del proiettile è di circa 400 metri al secondo, equivalenti a circa 1500 chilometri orari. Anche se chi spara ha l’accortezza di mirare in alto, prima o poi il proiettile ricadrà al suolo. Dopo aver percorso una traiettoria in salita, questo prenderà una direzione discendente. La velocità in ricaduta è si più bassa di circa il 30-40%, ma questa sarà sempre sufficiente da ferire gravemente o addirittura uccidere una persona che si trovi nella traiettoria. Da considerare anche che chi spara spesso non può sapere dove arriverà il proiettile, sia per le condizioni di vento sia perché, in certi casi spara in alto superando un ostacolo come lo può essere un palazzo o una vegetazione. Fatto sta, che se siete all’aperto durante i botti di Capodanno di certo non siete in posto sicuro.

Vuoi rimanere sempre connesso?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui