Esplosione in impianto ossigeno, le precisazioni della Società MGC

0
205
Esplosione impianto ossigeno le precisazioni della Mgc

Sull’esplosione nell’impianto di ossigeno che ha ucciso Massimo Aliseo, arrivano da parte della MGC delle precisazioni sull’accaduto.

Le integrazioni sull’accaduto da parte della MGC

Dopo l’incidente avvenuto il 2 gennaio nel quale è deceduto il dipendente della ditta MGC Massimo Aliseo, l’avvocato della società Vincenzo Mula, attraverso una nota ha specificato che “l’incidente di giorno 02.01.19, in cui è stato coinvolto il dipendente Aliseo Massimo, è avvenuto all’interno della officina di produzione di gas tecnici e medicinali della Medical Gas Criogenici sita in Aragona, Zona Industriale ASI. Nessuna altra società, per quanto è a noi noto, è, allo stato, coinvolta nel tragico incidente”.

Società vicino alla famiglia

Nella nota dell’avvocato, si legge inoltre che: “Tutti i componenti della Medical Gas Criogenici si stringono alla famiglia del dipendente Aliseo Massimo, in questo momento di dolore, indicendo, in azienda, per nella giornata di domani un giorno di lutto per ricordare del collega scomparso la grande umanità e dedizione al lavoro. Nei confronti della Famiglia del collega Aliseo, l’intera compagine sociale della Società Medical Gas Criogenici s.r.l., ribadisce la volontà di far fronte a tutte le necessità, assicurando che la stessa non verrà lasciata sola ad affrontare questi momenti drammatici”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui