Africani senza biglietto creano panico su treno diretto a Firenze

0
516
africani senza biglietto panico sul treno

Degli africani, rigorosamente senza biglietto hanno creato il panico sul treno diretto a Firenze. La polizia, salita a Pistoia, li arresta dopo una violenta colluttazione.

5 africani senza biglietto e molesti sul treno

È successo ieri sul treno diretto a Firenze. Cinque ventenni africani hanno preso il treno diretto a Firenze. Sprovvisti di biglietto hanno da subito avuto atteggiamenti molesti. In evidente stato di ebrezza si sono rifiutati di scendere dal convoglio su invito del capotreno. Successivamente hanno tenuto un comportamento molesto nei riguardi degli altri passeggeri ed hanno cominciato a vomitare anche sui sedili. Il capotreno ha pertanto avvisato le forze dell’Ordine.

Le botte sul treno con la Polizia

Sono intervenute 4 pattuglie della polizia di Stato, il cui personale è salito a bordo del treno alla stazione di Pistoia. Uno di loro è riuscito a dileguarsi e fare perdere le proprie tracce, mentre in due si sono scagliati contro i poliziotti saliti sul treno. Da qui una colluttazioni con calci e pugni. La polizia, dopo i regolari controlli, ha arrestato i due nigeriani che aveva attaccato i due agenti con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Gli altri due, che avevano seguito le forze dell’ordine senza mostrare ostilità, hanno solo ricevuto una denuncia per interruzione di pubblico servizio ed ubriachezza violenta.

In due processati per direttissima e condannati a 18 mesi di reclusione

Tre dei poliziotti intervenuti sul treno hanno riportato delle ferite e contusioni giudicate guaribili in 6 giorni dal personale del pronto soccorso a cui sono dovuti ricorrere. Gli uomini nigeriani arrestati sono stati processati per direttissima e condannati a 18 mesi di reclusione.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui