Battisti in Italia i commenti di Salvini e Bonafede

0
416
Battisti in italia

Ad attendere Cesare Battisti in Italia, a bordo pista vi erano il ministri dell’Interno e di Giustizia. A bordo pista i commenti di Matteo Salvini e Alfonso Bonafede. Sarà trasferito nel carcere di Oristano.

Salvini: “Abbiamo dimostrato di essere un Paese sovrano”

Salvini dopo l’arrivo in Italia di Cesare Battisti ha dichiarato nel punto stampa a bordo pista a Ciampino che:”Il clima è cambiato. Chi sbaglia paga. L’Italia è un paese sovrano, libero rispettato, rispettoso e rispettabile. Quindi grazie al mutato clima mondiale, dopo 37 anni, finalmente finisce la latitanza di un assassino, un delinquente, un infame, un vigliacco, che non ha mai chiesto scusa. Questo non è un punto di arrivo ma di partenza. Sono sicuro che le nostre forze dell’ordine, con la collaborazione dei servizi stranieri, potranno riassicurare alla giustizia italiana e alle galere italiane altre decine di delinquenti, di vigliacchi di assassini, che sono ancora a godersi la vita in giro per il mondo. Un bel lunedì che spero unisca il Paese. Su questa cattura e su questa giustizia, spero che nessuno abbia alcunché da ridire. Il mio e il nostro pensiero ai familiari delle vittime. Che spero di incontrare, di abbracciare e guardare negli occhi nei prossimi giorni al Ministero dell’Interno“.

Boanfede: “Oggi risultato storico”

Il ministro della giustizia Alfonso Bonafede, nel punto stampa in pista ha dichiarato dopo l’arrivo del terrorista che: “Oggi diciamo al mondo che nessuno può sottrarsi alla Giustizia italiana. Parliamo di un pluriomicida, che si è macchiato di reati gravissimi e che con la sua fuga mortificava il dolore delle famiglie delle vittime di Battisti e il dolore di un intero popolo. Questo perché sono passati tanti anni e le ferite che aveva lasciato non erano state lenite. Mi piace dire che questo è il risultato di una squadra che lavora compatta. Non soltanto del governo e delle forze dell’ordine, ma di tutte le istituzioni italiane, che unite compatte hanno cercato questo risultato con perseveranza. Oggi è un risultato storico. Oggi diciamo a tutti che quando le istituzioni italiane sono compatte, non ci ferma nessuno. A livello internazionale l’Italia va a testa alta, perché si fa rispettare nel mondo. Il pensiero alle famiglie e a tutti i cittadini che hanno voluto questo momento e desiderato per tanti anni. Sottolineo che il momento in cui la giustizia farà il suo corso è quando Battisti varcherà la soglie del carcere. A quel punto sconterà l’ergastolo per tutti i reati che cha commesso”.

Cesare Battisti sarà trasferito al carcere di Oristano, dove sconterà la pena dell’ergastolo. Previsti 6 mesi di isolamento diurno. A riferirlo il ministro Alfonso Bonafede durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui