Pogliese ringrazia la Croce Rossa per aver fronteggiato l’emergenza freddo

0
177
Pogliese ringrazia la Croce Rossa

Il sindaco di Catania Salvo Pogliese ringrazia pubblicamente i volontari della Croce Rossa, per aver fronteggiato l’emergenza freddo.e per aver garantito dei posti letto ai meno fortunati.

Un impegno costante da apprezzare

I volontari della Croce Rossa si sono subito messi all’opera per aumentare il numero di posti letto, oltre a quelli messi a disposizione dalla Regione. Hanno allestito, infatti, in Piazza della Repubblica a Catania, una tensostruttura, una grande tenda con 50 posti letto (per informazioni, Clicca Qui).

Il tutto è stato disposto a seguito delle temperature climatiche particolarmente avverse. I volontari non hanno smesso un attimo di dare assistenza continua a tutti i 300 senzatetto che trovavano riparo nella struttura appositamente creata per loro.

Il ringraziamento del sindaco Salvo Pogliese

Salvo Pogliese si è recato in Piazza della Repubblica dove ha incontrato i vertici provinciali e alcuni volontari.della Croce Rossa, che si apprestavano a smontare la grande tenda, che ha dato un rifugio sicuro a chi non ha una casa.

Ha detto: “Il vostro impegno silente e laborioso per i più bisognosi della città, i senza fissa dimora a cui avete dato accoglienza.in questi giorni di freddo intenso, sono un esempio per quanti vivono a Catania. A nome di tutti e di ciascun cittadino catanese vi ringrazio di cuore per il vostro ammirevole sacrificio verso il prossimo“.

Continua dopo la foto

Emergenza freddo a Catania
Fonte Foto: catania.liveuniversity.it

“Ringraziamento e pubblica gratitudine”

Nonostante la tensostruttura sia stata smontata, restano, comunque, disponibili, tutte le altre strutture in convenzione con il Comune: il dormitorio Il Faro, sito in via Stazzone; la Locanda del Samaritano, presso il dormitorio femminile di Via Monte Vergine e le altre strutture attive con il supporto della Caritas e della Comunità di Sant’Egidio.

Il ringraziamento del primo cittadino continua: “Il mio ringraziamento e la mia pubblica gratitudine si estendono a quanti hanno svolto attività suppletive per sostenere i più disagiati, in un momento particolarmente difficile per le basse temperature e le avverse condizioni atmosferiche, garantendo un posto letto a tutti. Un servizio che si è rivelato efficace grazie anche al supporto dei volontari del cosiddetto ‘presidio leggero’ e al coordinamento dell’assessorato ai servizi sociali retto da Giuseppe Lombardo“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui