Finale Supercoppa, trionfano i bianconeri. Troppa Juve per un buon Milan

0
257

Nella finale di Supercoppa italiana trionfano i bianconeri con un gol di Ronaldo nella ripresa. Con l’espulsione di Kessiè a quindici minuti dal termine si spengono le speranze di recupero contro la Juve per un buon Milan.

Parte meglio il Milan, poi esce la Juve

Allegri e Gattuso scelgono entrambi il 4-3-3. Juve orfana di Mandzukic e Milan privo di Suso, squalificato e Higuain, che parte dalla panchina. Nei primi minuti del primo tempo i rossoneri hanno un migliore piglio agonistico. Douglas Costa firma la prima palla gol dell’incontro con un tiro a giro. I rossoneri cercano di restare con le linee compatte e togliere spazio alle giocate e chiudere in marcatura preventiva le fonti di gioco per Ronaldo.     Su corner Szczesny sbaglia l’uscita, ma Bakayoko perde l’attimo e per il Milan l’azione sfuma. I bianconeri sembrano lontani parenti di quelli visti nelle ultime partite del 2018, ma quando attaccano sono pericolosissimi. Matuidi va in gol ma in posizione di off side, poi Ronaldo in acrobazia sfiora il vantaggio.

Juve super campione con il gol di Ronaldo

La ripresa a Gedda comincia così come era iniziato il primo tempo. Milan padrone del campo e Juve un pò troppo arretrata. Questo soprattutto dopo la traversa presa da CutroneSzczesny battuto. I rossoneri prendono fiducia e sono pericolosi, particolarmente in contropiede. Nel miglior momento dei rossoneri a Pjanic viene lasciato troppo spazio sulla trequarti, passaggio in area per Ronaldo che si inserisce perfettamente e batte Donnarumma di testa. Dopo il gol meglio la Juve, con i rossoneri che perdono le misure delle linee. A 20 dal termine dentro Higuain, il grande assente di questa finale. Al 73° l’episodio che chiude l’incontro. Kessiè commette fallo su Emre Can. L’arbitro Banti consulta il Var ed espelle il giocatore rossonero. Il Milan subisce il gioco bianconero ma la Juve rischia grosso per un fallo in area di Can giudicato regolare dall’arbitro e Var. Nel primo minuto di Recupero Ronaldo impegna Donnarumma in una parata a terra. Dopo 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio. Questo sancisce l’ottava Supercoppa italiana per la Juve e il primo trionfo in bianconero per Cristiano Ronaldo.

Formazioni iniziali

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, Ronaldo. All. Allegri

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Castillejo, Cutrone, Calhanoglu. All. Gattuso

Ammoniti: Calhanoglu (M), Alex Sandro (J), Pjanic (J), Castillejo (M)

Espulso: Kessié (M)

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui