Gessica Lattuca scomparsa, il papà: “Avvierò le mie indagini”

0
223
Gessica Lattuca scomparsa_

Sono passati parecchi mesi dalla scomparsa di Gessica Lattuca. I familiari hanno visto la ragazza l’ultima volta nel mese di agosto quando volontariamente si è allontanata dalla casa materna per non farne più ritorno.

Gessica Lattuca scomparsa

Gessica Lattuca è scomparsa a Favara nel mese di agosto del 2018. La ragazza, quella fatidica sera, si è allontanata volontariamente da casa per via di un appuntamento. La giovane voleva portare con se il figlio piccolo, ma questo è voluto rimanere a casa della nonna insieme ai fratelli. Da quel momento nessuno ha più visto o sentito la ragazza. I familiari non hanno dubbi, Gessica non si è allontanata volontariamente, lei non avrebbe abbandonato mai i suoi figli. La mamma, invece, non ha mai avuto alcun dubbio sul fatto che la figli sia morta.

“Sono nelle tracce di queste persone”

In un primo momento si è ipotizzato che Gessica Lattuca fosse stata sequestrata per via di una vicenda giudiziaria che vedeva coinvolto l’ex compagno. Successivamente si è parlato anche della possibilità che fosse coinvolta in un giro di prostituzione.

Continua dopo la foto

Gessica Lattuca aggiornamenti

Dopo il nuovo appello del fratello, questa volta è il papà di Gessica Lattuca a parlare ai microfoni de La Vita in Diretta. Giuseppe Lattuca ha dichiarato: “La pista viene da Favara ci sarà qualche mandante? O qualche complice? Però io, piano piano, sono nelle tracce di queste persone. Devono andare in carcere“.

La mamma di Gessica: “Ai piccoli dico che la mamma è fuori”

Nonostante la paura che la figlia non ci sia più, la mamma di Gessica Lattuca, Giuseppina Caramanno, ha spiegato: “Ai piccolini dico che la mamma è fuori a lavorare ma quelli grandi sanno che è uscita e non è più tornata a casa. Io non so niente dal 12 di agosto. Non mi dicono niente le autorità di Favara e di Agrigento. Non mi dicono niente. Io voglio sapere soltanto la verità  se mia figlia è viva o morta, così almeno so dove andare a piangere“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui