Paternò, disabile picchiato per un posto auto

0
426
disabile picchiato per posto auto

Un disabile è stato picchiato a Paternò, paese in provincia di Catania, da due uomini. Alla base dell’aggressione un posto auto.

Calci e pugni a disabile per posto auto

I fatti risalgono al 1 dicembre del 2018, quando un sordomuto di 44 anni è stato preso a calci e pugni in via Isole Eolie a Paternò, un comune distante una ventina di chilometri da Catania. I due aggressori, di 45 e 34 anni avevano occupato il posto auto riservato ai disabili. La vittima aveva reclamato l’occupazione del parcheggio. Dopo aver fatto aspettare il disabile per 15 minuti prima di liberare, i due uomini hanno impedito al sordomuto di scendere dalla propria auto sbarrandogli la strada, minacciandolo e sbattendo più volte lo sportello dell’auto. In seguito gli aggressori lo hanno preso a calci e pugni.

Guaribile in 45 giorni. Denunciati i due aggressori

L’uomo è stato successivamente soccorso e trasportato, in ambulanza, al pronto soccorso dell’ospedale di Paternò Santissimo Salvatore. Qui il personale medico ha riscontrato una frattura alle ossa del naso e una ferita sopra l’occhio, guaribili in 45 giorni. I carabinieri hanno denunciato i due aggressori per lesioni aggravate.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui