Catania Festa di Sant’Agata: presto in onda a Sereno Variabile su Rai Due

2
778
Catania Festa di Sant'Agata

A Catania è tutto pronto per la festa di Sant’Agata, patrona della città siciliana. L’evento verrà raccontato da Sereno Variabile martedì 5 febbraio.

Sereno Variabile a Catania per la Festa di Sant’Agata

Torna su Rai Due il 5 febbraio la puntata di Sereno Variabile dedicata a Catania e alla festa di Sant’Agata. A partire dalle ore 9:25 Osvaldo Bevilacqua riaccompagnerà gli spettatori lungo l’itinerario cittadino andato in onda nel febbraio del 2017 e scelto dalla Rai tra le puntate di maggior successo da riproporre in occasione sia dei 40 anni di “Sereno Variabile”, sia del nuovo riconoscimento “Guiness World Record” come trasmissione condotta ininterrottamente da Osvaldo Bevilacqua.

Sereno Variabile in giro per la città di Catania

Le riprese, realizzate con la regia di Roberto Moschini e la collaborazione del Comune di Catania, mettono in mostra percorsi del centro storico tra bastioni di pietra lavica e mura cinquecentesche, terme romane e maniero federiciano, teatro antico e percorsi d’acqua, monastero dei benedettini e Palazzo Biscari, Ciminiere e Teatro Massimo Bellini. Sotto i riflettori aspetti della cultura, della storia e delle tradizioni catanesi, con in testa i luoghi della festa di Sant’Agata. In risalto anche la pasticceria locale, lo street food e la Pescheria, o ancora l’arte dei Pupi, l’Etna e l’artigianato di pietra lavica.

A raccontare questa nuova avventura è stato il conduttore di Sereno Variabile, Osvaldo Bevilacqua: “Catania è una miniera di meraviglie: è quello che ci si aspetta ma anche oltre, perché la realtà supera la fantasia. Ovunque ti giri è una sorpresa, dal monastero ai palazzi d’epoca, alla pescheria. Invito tutti a scoprire le bellezze di questi luoghi, accompagnati dall’entusiasmo del Catanese e da quella sua gelosia per la città che è anche voglia di custodirla“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui