Sea Wacht, Linardi: “C’è accanimento contro di noi”. De Falco: “Giusto dirigersi verso la Sicilia”

0
101
portavoce Sea Wacht accanimento contro di noi

Il portavoce di Sea Wacht Italia Giorgia Linardi, in una conferenza stampa alla Camera dei Deputati ha detto: “C’è un accanimento contro di noi”. De Falco, senatore ex M5S assolve il comandante della ong: “Rotta per sfuggire al maltempo”.

Sea Wacht: “La nave è apposto”

In una conferenza stampa alla Camera dei Deputati ha parlato il portavoce di Sea Wacht Italia che ha spiegato la posizione della ong. “La direzione politica dominante in questo momento sta letteralmente affondando lo stato di diritto e il diritto alla vita. L’equipaggio sta lavorando per risolvere i rilievi che ci sono stati sollevati. La nave è apposto e nel paese di bandiera (Olanda ndr.) non solo ha superato tutte le ispezioni, ma ci hanno detto che è addirittura equipaggiata oltre il necessario.Quello che ci deve far riflettere tutti è l’accanimento da parte delle autorità verso le attività di salvataggio, che non dovrebbe verificarsi“.

Linardi: “Verifichino le motovedette libiche che l’Italia ha regalato”

Poi il portavoce ha lanciato un’attacco alle autorità italiane: “Sarei curiosa di sapere l’esito di queste ispezioni sulle navi che stanno attorno alla Sea Wacht, soprattutto sulle motovedette libiche. Che questo paese ha regalato alla Guardia Costiera libica e che originariamente erano equipaggiate con un mitragliatore a prua“.

De Falco: “Scelta della rotta corretta e di buon senso”

Nella stessa sede, l’ex comandante Gregorio De Falco, senatore espulso a fine dicembre dal M5S, ha spiegato che “la scelta della rotta da parte del comandante della Sea Wacht è corretta. Lo dice il buon senso e lo dice il codice di navigazione. Solo il capitano della nave può scegliere la rotta, e la scelta di andare a nord est è stata presa per sfuggire alla tempesta che aveva davanti”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui