Livia Massaccesi è l’autrice delle faccine dei big in gara di Sanremo 2019

0
677
faccine dei big sanremo

Sicuramente tutti coloro che stanno seguendo il Festival di Sanremo 2019 avranno notato le simpatiche foto-cartoon dei big in gara, faccine tutte molto stilizzate e con un lavoro intenso alle spalle. Il pubblico le ha apprezzate molto e l’autrice delle faccine è Livia Massaccesi.

Le foto-cartoon dei big

Al posto delle classiche foto degli artisti, quest’anno c’è una novità. Livia Massaccesi, visual designer di 34enne di Roma, è l’autrice delle carinissime foto-cartoon dei big in gara. Si tratta di faccine stilizzate, senza occhi, naso e bocca ma semplicemente con il contorno del viso, capelli e tratti caratterizzanti il personaggio, come per esempio i tatuaggi.

“Ogni viso è diverso, individuabile per una sua peculiarità”

Proprio l’autrice ha raccontato che l’idea è nata come un gioco prima di prendere piede realmente in questa edizione del Festival di Sanremo. Ha detto: “Stavo lavorando a uno studio sulla comunicazione visiva del volto umano e da uno di questi ho iniziato a togliere elementi come occhi, bocca, naso. L’obiettivo è capire fino a che punto un volto sarebbe stato riconoscibile. Ogni viso, infatti, è diverso, ed è individuabile per una sua peculiarità. Uno zigomo più pronunciato, un particolare tipo di bocca o un taglio di capelli“.

Poi ha aggiunto: “Mi ha contattato Duccio Forzano, il regista di Sanremo, e mi ha chiesto di realizzare qualcosa di simile anche per il concorso. Il progetto effettivo è iniziato a fine novembre ed è entrato nel vivo a dicembre, quando sono stati annunciati i nomi“.

Continua dopo la gallery (Fonte Foto: leggo.it)

La faccina più facile e quella più difficile di Sanremo

Non tutti gli artisti sono stati facili da realizzare. Quello più semplice è stato il volto di Loredana Bertè, il più difficile quello di Daniele Sivestri “perché il suo tratto distintivo è il sorriso e gli occhi che sorridono anche. Togliendogli quelli, è stato complicato rendere l’idea del cantante”.

Si tratta di un lavoro molto particolare e Livia Massaccesi ha dichiarato: “È un lavoro per sottrazione. Mi fermo quando non c’è più la riconoscibilità. Altri stanno lavorando nella direzione dell’illustrazione digitale, ma è il punto di vista che è diverso. Ognuno ha la sua cifra stilistica. Io, ad esempio, ritraggo solo il volto senza collo e rigorosamente frontale, quasi a farlo diventare un logo”.

Questo progetto è stato motivo di estremo orgoglio per l’autrice e lo ha reso noto anche sulla sua pagina Facebook: “Quest’anno Sanremo è più Sanremo del solito per me. Grazie a Duccio Forzano che ha voluto i miei ritratti per il Festival di Sanremo!”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui