Torino guerriglia urbana, centri sociali contro sgombero Asilo

0
333
Guerriglia urbana torino centri sociali

La Polizia ha fermato dodici manifestanti a seguito dello scontro degli anarchici al corteo dei centri sociali contro lo sgombero dell’Asilo.

Guerriglia urbana a Torino

Situazione tesa al centro di Torino per degli scontri al corteo contro lo sgombero dell’Asilo da parte dei centri sociali. Dei manifestanti incappucciati e e che indossavano caschi hanno lanciato di tutto, tra bottiglie, pietre, cestini di rifiuti, tegole. Hanno anche creato degli sbarramenti con dei cassonetti rovesciati, creando panico tra i passanti e i residenti del centro storico di Torino.

Centro Storico torinese a ferro e fuoco

Dopo lo sgombero dell’Asilo, oggi la protesta dei centri sociali con un corteo, che si è trasformato in una vera propria guerriglia urbana. Sulle forze dell’ordine arriva veramente di tutto. Una parte del Centro storico e Porta Palazzo sono state isolate. In azione anche i black bloc che hanno assaltato un bus di linea. I manifestanti sono saliti a bordo devastando la vettura. L’autista del mezzo, terrorizzato ha detto: “Non ho mai visto niente di simile sono saliti incappucciati sfasciando tutto. Tremo ancora adesso“.

Salvini: “galera per questi infami. Centri sociali frequentati da criminali”

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha commentato duramente i fatti di Torino. “Galera per questi infami – ha detto Salvini – .Ridotti quasi a zero gli sbarchi adesso si chiudono i centri sociali frequentati dai criminali“. La città di Torino è “ostaggio di qualche centinaio di delinquenti dei centri sociali. Tutto il mio supporto ai torinesi e alle forze dell’ordine, per questi criminali (che sono stati finalmente sgomberati pochi giorni fa) la pacchia è finita“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui