Migranti irregolari, arriva la multa per i datori di lavoro

0
357

È a firma dei ministri Matteo Salvini, Luigi Di Maio, Giovanni Tria e Alfonso Bonafede il decreto con il quale arriva la multa per i datori di lavoro che assumono i migranti irregolari.

Multa per chi assume migranti non regolari

Una nuova batosta, sul fronte immigrazione irregolare, arriva da parte del governo. Si tratta di una multa per i datori di lavoro che assumono dei migranti irregolari. Il provvedimento è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi. Chi assume dei migranti non regolari dovrà pagare una multa pari al prezzo medio del rimpatrio. Questa somma è pari 1398 euro. Il dispositivo è scritto in un decreto a firma dei ministri Salvini, Di Maio, Bonafede e Tria. Questo introduce il regolamento attuativo della direttiva n.52 Ue del 2009.

Le conseguenze del provvedimento

Insieme al Decreto sicurezza, che non da la possibilità di regolarizzarsi in Italia ai migranti economici, quest’ultimo dispositivo toglierebbe loro di fatto la possibilità di lavorare regolarmente in Italia, e pertanto toglierebbe forza alle associazioni di accoglienza e inserimento dei migranti non regolari in Italia. Inoltre questo provvedimento sembra  anche tendere a minimizzare l’efficacia delle attività delle Ong che portano migranti per lo più irregolari nel territorio italiano.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui