Incidente sulla A19, muore un magistrato del Tribunale di Enna

1
585
Incidente a19 muore magistrato

La vittima è il magistrato Giovanni Romano che lavorava al Tribunale di Enna. Si stava recando presso gli Uffici Giudiziari di Caltanissetta per partecipare ad un incontro con una delegazione del Csm.

Muore sostituto il procuratore di Enna Giovanni Romano

Un incidente è avvenuto stamattina nell’autostrada A19 Palermo-Catania. Poco prima della galleria di Tremonzelli al chilometro 69, un camion che trasportava gelati ha urtato un auto per poi precipitare dal viadotto. Nell’auto viaggiava il magistrato del Tribunale di Enna Giovanni Romano, anni 39. L’uomo si stava recando presso gli Uffici giudiziari di Caltanissetta per partecipare ad un incontro con una delegazione del Csm.

La dinamica dell’incidente

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti gli uomini della Polstrada di Buonfornello, sotto il coordinamento della Polizia stradale di Palermo. Inoltre sono giunti il personale Anas ed i Vigili del Fuoco. Secondo una prima ricostruzione, l’airbag del suv, un Volksvagen Tiguan di colore nero, dove viaggiava il sostituto procuratore non si sarebbe azionato. Il conducente del mezzo pesante è stato trasportato con l’elisoccorso presso l’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta.

Le parole di cordoglio del Presidente Musumeci

Il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci non appena appresa la notizia ha detto: “Alla famiglia del magistrato va il mio più sentito cordoglio, al quale unisco la vicinanza della comunità siciliana”. Il gruppo parlamentare del M5s all’Ars esprime “cordoglio” ai familiari: “Una notizia terribile che nessuno vorrebbe mai ricevere. Esprimiamo vicinanza massima alla famiglia del giovane magistrato“.

L’incontro tra i magistrati e la delegazione del Csm è stata annullata non appena appresa la  tragica notizia della morte di Romano, che lascia moglie ed un figlio di pochi mesi.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui