Stazione Bicocca-Fontanarossa, al via i lavori. Ficara (M5s): “Se lo diciamo lo facciamo”

1
592
Paolo Ficara M5s

Al via i lavori per la realizzazione della stazione ferroviaria Fontanarossa- Bicocca, Ficara commenta: “Se lo diciamo lo facciamo”. Entro due anni il treno arriverà all’aeroporto di Catania.

Iniziati i lavori per la stazione Bicocca- Fontanarossa

Dall’annuncio ai fatti. Era il 2 gennaio quando il deputato nazionale Paolo Ficara (M5s) annunciava il prossimo avvio dei lavori per la realizzazione della tanto agognata fermata di Bicocca-Fontanarossa, lungo la linea ferrata Siracusa-Catania. E oggi quei lavori sono realmente partiti. Aperto il cantiere per la fermata che permetterà, in poco meno di due anni, di arrivare in aeroporto utilizzando il treno.

Ficara: “Se lo diciamo lo facciamo

E’ una buona notizia per i tanti siciliani e turisti”, commenta Ficara che negli ultimi mesi ha seguito da vicino l’iter in Commissione Trasporti e con i vertici di Rfi. “Il via libera in Commissione al contratto di programma, lo scorso ottobre, ha permesso di velocizzare i tempi per lavori più volte annunciati negli ultimi anni ma mai realmente avviati”, ricorda Paolo Ficara che non nasconde la soddisfazione per il risultato ottenuto dopo mesi di incontri ed interessamento. “Continuiamo sulla linea che è riassunta nel nostro slogan ‘se lo diciamo, lo facciamo‘. Mantenere promesse ed impegni con i cittadini, questa è la nostra rivoluzione“, dice ancora Ficara.

Ora dobbiamo guardare anche all’aeroporto di Comiso. Stiamo battagliando perchè possa essere accolta la nostra linea, intesa a garantire la famosa continuità territoriale attraverso nuove tratte, proprio da e per Comiso. L’obiettivo è anche quello di prevedere una tariffazione agevolata per i siciliani, con un finanziamento messo a disposizione da Stato e Regione per facilitare la mobilità di chi vive nelle isole. Intanto, siamo riusciti a completare il trasferimento delle aree interne all’aeroporto di Comiso con l’intervento ad inizio anno del ministro Trenta. Si può adesso progettare uno sviluppo, anche cargo, per lo scalo ragusano“.

Vuoi rimanere sempre connesso?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui