Troppo Cholo per la Juve sconfitta a Madrid 2-0

0
144
Stadio Wanda Metropolitano

Secondo tempo da dimenticare per la Juve è sconfitta a Madrid da un super Atletico. Diego Costa sbaglia un gol incredibile, poi la traversa di Griezmann, poi il gol annullato all’ex Morata per una spinta. I gol la squadra del Cholo li fa con Giménez e con l’immancabile Godin. Bianconeri pericolosi nella ripresa solo con Bernardeschi.

La Champions è un’altra cosa

Intensità Juve insufficiente, e la sconfitta è servita. Non basta un maggior possesso palla da parte dei bianconeri, perché contro si aveva una difesa fortissima, un centrocampo aggressivo ed un attacco con Griezmann straordinario. La Juve scende in campo come se dovesse giocare una partita del campionato italiano. Non basta contro Simeone. Non parliamo di episodi, ma tutta la partita è stata a favore dei padroni di casa.

Al Wanda metropolitano è incubo

Ronaldo si presenta con un calcio di punizione che esalta Oblak poi scopre che la difesa preparata da Simeone su di lui è inferno. Non un acuto, anzi nervosismo da parte dell’asso portoghese che ricorda al pubblico di aver vinto tante Champions quante le dita che mostra. Non certo un gesto di grande stile da parte di Ronaldo, da cui ci si aspettano giocate e non i gesti. Peggio di lui i suoi compagni di attacco, Dybala inesistente e Mandzukic evanescente. Nessuno riesce ad entrare in area di rigore avversaria, nessuno a chiamare verticalizzazioni.

Troppo Cholo

Troppo Cholo dicevamo, sempre a spronare squadra e pubblico. Quasi a telecomandare i suoi. Come a Griezmann che negli ultimi minuti è richiamato in difesa. Come a Saùl che ha fatto quello che voleva al centrocampo. I gol sono arrivati su gli sviluppi di calci piazzati. Qui la differenza l’hanno fatta le palle inattese, lette male dai due centrali difensivi, più preoccupati a protestare con l’arbitro che a stare concentrati sulle marcature. Juve che fra tre settimane deve assolutamente passo perché sennò Ronaldo dopo 3 Champions di fila sarà costretto ad abdicare troppo frettolosamente.

Atletico Madrid – Juventus 2-0 (Giménez, Godin)

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Giménez, Godín, Filipe Luís; Saúl, Thomas (61′ Lemar), Rodrigo, Koke (67′ Correa); Griezmann, Diego Costa (57′ Morata). All. Simeone

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (73′ Can), Matuidi; Dybala (80′ Bernardeschi); Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All. Allegri

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui