Torino, Blatte vive e morte in un negozio di Barriera Nizza adibito a sala gioco illegale

0
191
Violenza sessuale centro massaggi como polizia

Ieri sera, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore, Francesco Messina, è stato effettuato un controllo straordinario nell’area di competenza del Commissariato Barriera Nizza, in provincia di Torino, coadiuvato dagli agenti del Comando San Salvario della Polizia Municipale e da personale dell’ASL S.I.A.N.. Sono stati principalmente controllati i titoli autorizzativi e le norme che regolano i pubblici esercizi.

Torino, Blatte vive e morte in un negozio di Barriera Nizza

Gli agenti del Commissariato Barriera Nizza hanno sequestrato penalmente, in via Galliari 4, un locale di vicinato. I poliziotti si erano recati nell’esercizio per notificare al titolare dell’attività la chiusura per 7 giorni del locale, predisposta dal Prefetto di Torino, a seguito della vendita di bevande alcoliche fuori dall’orario consentito e, in quella circostanza, hanno ispezionato il locale riscontrando molteplici irregolarità: blatte sia vive che morte sotto i frigoriferi e gli espositori della merce, oltre che evidente sporcizia accumulata nel tempo.

 Continua dopo il video

Apertura di una sala gioco abusiva

All’interno del congelatore erano stati stipati oltre 20 kg di prodotti, pollo e pesce, in scatole di cartone, senza altre protezioni e con la presenza della formazione di ghiaccio sugli alimenti. Il titolare, un cittadino del Bangladesh, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria poiché deteneva sostanze alimentari, destinate alla vendita e alla somministrazione al pubblico, in cattivo stato di conservazione.
Sempre nel contesto della medesima attività di controllo i poliziotti, in via Pettiti 3/D, hanno costatato l’apertura di una sala gioco abusiva con annessa attività di somministrazione. Erano stati posizionati all’interno del locale giochi da tavolo, giochi della carambola e postazioni computer. Il titolare, un cittadino cinese, è stato sanzionato dagli agenti della Polizia Municipale per circa 11 mila euro per le diverse irregolarità amministrative e fiscali.
Inoltre, all’interno di 2 locali di vicinato alimentare e di laboratorio di gastronomia in via Galliari la Polizia Municipale ha riscontrato diverse irregolarità e carenze igienico-sanitarie. Per questi motivi i titolari dei due locali sono stati sanzionati per quasi 16 mila euro complessivi. Complessivamente sono state identificate 27 persone.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui